Padella antiaderente bruciacchiata: come pulirla senza rovinarla

Pubblicato il giorno

da Sabrina Pesce

nella categoria: Lifestyle

Dopo innumerevoli usi la vostra padella antiaderente si presenta bruciacchiata e sporca? Ecco come pulirla senza rovinarla e soprattutto in pochissimo tempo.

La padella antiaderente è un oggetto che oramai è largamente utilizzata in cucina dal momento che consente di cucinare i cibi senza bruciarli. Al momento di pulirla però spesso si commette l’errore di utilizzare gli ingredienti sbagliati che finiscono per danneggiarla in maniera irreparabile.

Consiglio padella
Quando la padella antiaderente bruciacchiata è importante utilizzare i giusti rimedi – MaCheDavvero.it

Di seguito vi sveliamo tutto ciò che c’è da sapere sui rimedi naturali più efficaci che consentono di dire addio al problema della padella bruciacchiata. Si tratta senza dubbio di consigli che torneranno utili a molti e che oltretutto prevedono l’attuazioni di pochi e semplici accorgimenti.

Padella antiaderente bruciacchiata, i rimedi

Molte persone non sanno come pulire la padella antiaderente bruciacchiata senza rovinarla. Spesso, infatti, in fase di lavaggio si finisce per compromettere il prodotto per via del fatto che si utilizzano ingredienti sbagliati. Nella gran parte dei casi, questi si rivelano essere molto aggressivi e oltretutto del tutto inefficaci.

Padella antiaderente bruciacchiata, i rimedi più efficaci
L’aceto può essere utilizzato per pulire la padella antiaderente bruciacchiata – MaCheDavvero.it

Ciò detto, può essere utile sapere che esistono diversi rimedi naturali che aiutano a risolvere il problema senza danneggiare le padelle antiaderenti. Tra i più efficaci c’è senza subbio l’aceto che si presta ad essere utilizzato non solo in cucina, ma anche nella pulizia delle stoviglie. In particolare, si rivela essere utile nel lavaggio delle padelle incrostate e bruciacchiate. Nello specifico, non dovete fare altro che versare il prodotto all’interno della padella interessata e aggiungere anche un pò d’acqua.

Ponete la padella sul fuoco e lasciate andare il tutto a fiamma bassa per una ventina di minuti. Trascorso il tempo necessario lavatela e asciugatela accuratamente. Il risultato sarà davvero impressionante. Non meno efficace si rivela essere anche il bicarbonato di sodio che oltretutto presenta proprietà disinfettanti. Nello specifico, si tratta di un rimedio che aiuta a ripulire le stoviglie da ogni residuo e a farle tornare come nuove. Anche in questo caso, l’utilizzo è estremamente semplice.

Tutto ciò che bisogna fare, infatti, è prendere la padella in questione e versare 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 2 bicchieri di acqua. Fatto ciò, ponete il tutto sulla fiamma bassa e lasciate andare per 10, 20 minuti e dopo risciacquate con cura. In ultima analisi, può essere utile sapere che anche il detersivo per i piatti può rappresentare una valida soluzione contro le padelle antiaderenti bruciacchiate. Per migliorare la sua efficacia, infatti, anche in queto casso si consiglia di utilizzare il calore.

Dopo aver versato un pò di prodotto all’interno della padella, insieme a dell’acqua, fate bollire il tutto in modo tale da ammorbidire le incrostazioni. Trascorsi 10, 15 minuti, spegnete la fiamma, lasciate raffreddare e poi procedete al lavaggio a mano: una volta asciugata la vostra padella antiaderente non crederete ai vostri occhi!

Impostazioni privacy