Avvistamento inatteso, bagnanti fuggono dall’acqua: nessuno credeva ai propri occhi

Pubblicato il giorno

da Sebastiano Spinelli

nella categoria: News

I bagnanti hanno avvistato qualcosa di spaventoso all’interno dell’acqua. Che cosa hanno visto di preciso?

Andare al mare in questi ultimi giorni di agosto è davvero rilassante. Le temperature sono moderate e le spiagge non sono così tanto affollate, per cui è il periodo migliore per farsi un bel bagno. Inoltre l’acqua è fresca e accogliente, esattamente come piace a noi. Niente e nessuno potrebbe rovinare un tuffo in acqua, soprattutto se stanno per finire i giorni di ferie estive. Ma dei bagnanti sono dovuti scappare a causa di un avvistamento inaspettato.

Avvistato un animale non identificato in mare
Le persone scappavano dall’acqua: cosa avevano visto? – Machedavvero.it

Nella baia di Mellieha, a Malta, un gruppo di turisti è stato costretto ad andarsene dall’acqua. Alcuni avevano notato che qualcosa si stava avvicinando, e oltretutto era piuttosto veloce. Affermavano che fosse enorme e piuttosto agile, quindi credevano che fosse uno squalo. A quel punto le persone hanno iniziato a fuggire dall’acqua per mettersi in salvo nella spiaggia, riuscendoci senza troppi problemi.

Avvistato pericoloso animale in acqua, turisti tutti in fuga: ecco cosa era

In pochi minuti si è scatenato il panico fra le persone. I turisti sono rimasti sul pontile per cercare di capire di che cosa si trattasse: la curiosità era troppa. Non c’era pericolo di essere attaccati sul pontile, quindi i video e le foto potevano essere fatte. Quell’animale marino li aveva spaventati, a tal punto da costringerli a fuggire per raggiungere una spiaggia. Nonostante pensavano fosse uno squalo la vista li aveva ingannati.

Avvistato un animale non identificato in mare
Il pesce avvistato era un tonno: non è pericoloso per noi – Machedavvero.it

 

Si trattava solo di un tonno che muovendosi con irruenza generava molta schiuma. Non è per niente aggressivo nei confronti degli esseri umani. Tuttavia era un esemplare di grandi dimensioni, e questo è stato sufficiente per impaurire i turisti. Hanno fatto bene ad allontanarsi dall’acqua, perché se si fosse trattato di uno squalo forse sarebbero stati attaccati. Prevenire è meglio che curare in fin dei conti.

Ma come si distingue un tonno da uno squalo? Lo si può capire per il movimento aerodinamico, per la velocità nel nuoto e per il colore argento e brillante. Grazie a questa caratteristica sono in grado di non farsi notare nelle acque scintillanti. Sono molto veloci nei movimenti nonostante la stazza, e possono avere una lunghezza di oltre quattro metri e pesare almeno 600 chilogrammi. Non sono facili da catturare ma riescono facilmente ad essere scambiati con qualcosa di più pericoloso.

Impostazioni privacy