Agenzia Industrie Difesa assume assistenti e funzionari con contratto a tempo indeterminato e pieno

Pubblicato il giorno

da Claudio Garau

nella categoria: News

Il concorso pubblico presso l’Agenzia Industrie Difesa ha un bando con domande da farsi entro il 30 novembre. Ecco cosa sapere.

Un nuovo concorso pubblico è aperto per coloro che, sia tra i laureati che tra i diplomati, sono interessati a lavorare presso l’Agenzia Industrie Difesa (AID). Le due selezioni per il 2023 mirano a coprire decine di posti di lavoro.

Concorso Agenzie Industrie Difesa 2023
Concorso Agenzie Industrie Difesa 2023 – Informazione Oggi

Di seguito daremo alcune informazioni generali in materia e spiegheremo come fare la candidatura.

Concorso pubblico Agenzia Industrie Difesa 2023: le figure da assumere

L’iniziativa in oggetto in realtà si suddivide tra due bandi di concorso, mirati a coprire ben 90 posti di lavoro, ovvero:

  • 74 Assistenti, da inquadrare nell’Area funzionale II, fascia retributiva F2. Tra le figure ricercate abbiamo ad es. l’assistente tecnico per le lavorazioni e l’assistente amministrativo;
  • 16 Funzionari, da inquadrare nell’Area funzionale III, fascia retributiva F1, profilo di Funzionario. Tra essi ad es. il funzionario specialista tecnico e il funzionario amministrativo.

La procedure di selezione, dicevamo, è aperta a diplomati e laureati ed il contratto, per chi supererà le prove, sarà a tempo indeterminato e pieno. Ecco perché si tratta di un offerta di lavoro indubbiamente degna di considerazione.

Concorso pubblico Agenzia Industrie Difesa: i requisiti

I requisiti di partecipazione sono quelli tipici dei concorsi pubblici, ovvero oltre a quelli generali – come i 18 anni di età compiuti, il possesso della cittadinanza italiana e l’assenza di situazioni di incompatibilità con il ruolo – anche quello specifico del titolo di studio.

Chi concorre per il ruolo di assistente, deve aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado, mentre chi concorre per il ruolo di funzionario, dovrà possedere la laurea – distinta per singola figura di funzionario.

Le prove del concorso

Per tutte le figure ci sarà una fase preselettiva caratterizzata da 30 quiz da risolvere in 40 minuti. E sia per i funzionari, che per gli assistenti, la successiva prova scritta tratterà temi differenti per codice concorso, caratterizzandosi per essere un ulteriore test di 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti.

Inoltre, se per i profili da assistente vi è una valutazione dei titoli post prova scritta, per i funzionari lo step successivo sarà invece una prova orale che si occuperà di verificare ulteriormente le conoscenze delle materie della prova scritta.

Come candidarsi

Le richieste di ammissione ai bandi di concorso Agenzia Industrie Difesa 2023 devono essere effettuate entro il 30 novembre 2023 soltanto via web, ovvero tramite il noto portale inPA, divenuto il vero punto di riferimento per i candidati che aspirano ad un posto nel pubblico impiego tramite concorso.

Chi vuole competere insieme agli altri concorrenti dovrà però anche avere lo SPID e una PEC intestata alla propria persona.

Impostazioni privacy