Bucce di castagne, sono un vero toccasana, non appena scopri il perché non le butterai più via

Pubblicato il giorno

da Stefania Guerra

nella categoria: Lifestyle

A volte abbiamo tra le mani una vera ricchezza e non ce ne accorgiamo: è anche il caso delle bucce di castagne, dalle mille proprietà.

La Natura ci regala sempre qualcosa di bello o di utile o di sano o di piacevole, e in autunno abbiamo – tra le altre cose – dei frutti nutrienti e gustosi, ovvero le castagne.

come usare le bucce di castagne
Le bucce di castagne sono un’ottima risorsa e non vanno buttate – Machedavvero.it

Con le castagne possiamo realizzare tantissime ricette e anche mangiarle tali e quali, dopo averle abbrustolite sul fuoco. Ma forse non tutti sanno che oltre al frutto non va sprecata nemmeno la buccia, perché si rivela utilissima in numerosi contesti: per la casa, il giardino e anche per la bellezza.

Scopri come le bucce di castagne ti risolvono mille problemi e non le butterai più via

Ogni volta che capita l’occasione, fosse anche una bella gita nel bosco, meglio portare a casa una bella manciata di bucce di castagna, perché potremo usarle in tanti modi diversi.

a cosa servono le bucce di castagne
Non buttiamo via le bucce di castagne, sono utilissime – Machedavvero.it

In primis per creare un potete detergente ideale soprattutto per le superfici della cucina. Basterà far asciugare bene le bucce, magari sul balcone o in giardino, e poi vanno riposte in un contenitore di vetro.

Aggiungiamo poi l’aceto bianco e lasciamo macerare il tutto per almeno 7 giorni. Trascorso questo tempo filtriamo il liquido e andiamo a diluirlo con la medesima quantità di acqua. Usiamolo poi per detergere e disinfettare i piani di lavoro in cucina e tutte le superfici che desideriamo.

Le bucce di castagna, poi sono anche alleate della nostra bellezza. Contengono naturalmente tante vitamine e sostanze benefiche come l’Acido Folico. Anche in questo caso basta procurarsi delle bucce e lasciarle essiccare. Poi provvediamo a tritarle molto finemente, con l’aiuto di un mixer, e mettiamole in un contenitore dove aggiungeremo anche dell’olio di cocco. Lasciamo riposare il tutto per una quindicina di giorni, e poi filtriamo. L’olio che ne è scaturito è perfetto da usare sul cuoio capelluto e sui capelli, come un balsamo, lasciandolo agire per mezz’ora prima di procedere con lo shampoo. I capelli risulteranno nutriti e soprattutto lucentissimi.

Infine, dobbiamo assolutamente provare le bucce di castagne anche in giardino o nelle nostre piante, perché sono un ottimo fertilizzante naturale. Anche in questo caso la procedura è davvero facilissima, perché si dovrà far essiccare le bucce e poi tritarle molto finemente. Andremo poi a mescolare le bucce tritate nel terriccio delle nostre piante o nel terreno e garantiremo tanto nutrimento e il mantenimento della corretta umidità, col risultato che le piante cresceranno rigogliose.

Impostazioni privacy