Buoni fruttiferi postali e BTP fuori dal calcolo ISEE nel 2024: ma c’è un requisito da rispettare

Pubblicato il giorno

da Claudio Garau

nella categoria: News

Buoni fruttiferi postali e BTP il prossimo anno non concorreranno al calcolo ISEE, grazie ad una disposizione ad hoc nel Pacchetto Famiglia.

Un aiuto ulteriore alle famiglie italiane che hanno bisogno dell’Isee per ottenere una serie di agevolazioni e benefici dallo Stato, arriva dal testo della manovra 2024. Infatti il documento approvato dal Governo e su cui il Parlamento dovrà dare il via libera definitivo entro il prossimo 31 dicembre, per evitare il cd. esercizio provvisorio, introduce novità di rilievo anche per ciò che attiene al calcolo dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente).

Buoni fruttiferi postali e BTP esclusi dall'ISEE
Buoni fruttiferi postali e BTP esclusi dal calcolo ISEE, i vantaggi (Machedavvero.it)

Infatti sono da ritenersi esclusi dal detto calcolo i BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) e i buoni fruttiferi postali per i piccoli risparmiatori. Vediamo più da vicino questi aggiornamenti, sicuramente degni di nota per milioni di famiglie italiane.

Titoli di Stato e buoni fruttiferi postali, esclusione dal calcolo dell’ISEE: il limite

Come accennato, si tratta di una misura agevolativa, che mira ad incentivare gli investimenti nei titoli di Stato e buoni fruttiferi postali, influendo in positivo sull’economia nazionale e sulle possibilità finanziarie delle famiglie italiane, il cui potere d’acquisto è già pesantemente gravato da inflazione ed aumenti dei prezzi dei beni di prima necessità.

Tra le misure del cd. ‘Pacchetto Famiglia’ in manovra 2024 c’è infatti anche l’esclusione, fino al valore complessivo di 50.000 euro, dei titoli di Stato, come pure dei buoni fruttiferi postali, dal calcolo dell’ISEE. Una novità che, in sostanza, avrebbe l’effetto di estendere la platea di accesso e/o l’ammontare di alcuni bonus e agevolazioni, tra cui, ad esempio, l’assegno unico.

In altre parole, la novità in arrivo sta a significare che le famiglie potranno investire ampiamente in questi titoli e buoni, senza aver conseguenze a livello di indicatore ISEE e, dunque, senza risentirne sul piano delle agevolazioni concesse grazie all’ISEE (ad es. quelle sulle tasse universitarie).

Un vantaggio pratico ai fini ISEE in caso di assegno unico

La modifica dell’ISEE, sulla scorta del citato taglio del calcolo, avrà di sicuro implicazioni notevoli su vari bonus e agevolazioni statali, incluso l’assegno unico.

Infatti con un ISEE più basso, che non tiene conto di BTP e buoni fruttiferi postali, non poche famiglie potrebbero ricevere un assegno unico più corposo, essendo il valore dell’assegno determinato proprio sulla scorta dei cd. scaglioni ISEE.

Crescita economica del paese e rilancio degli investimenti con l’esclusione dal calcolo ISEE

I nuclei familiari a basso reddito, ovvero coloro che più di altri stanno patendo il periodo di incertezza economica e inflazione, potranno così serenamente investire in titoli di Stato e buoni fruttiferi postali. Essi permangono tuttora strumenti attraenti per il risparmio e, al contempo, spingono alla crescita economica del Paese e agli investimenti sicuri.

Buoni fruttiferi postale e BTP, no al conteggio nell'ISEE
I buoni fruttiferi postali e i BTP non vanno contati nell’ISEE (Machedavvero.it)

Anzi i buoni fruttiferi postali sono classiche espressioni di come i titoli garantiti dallo Stato (così come i BTP) possano assicurare efficaci opportunità di investimento per i piccoli risparmiatori, vale a dire per coloro che vogliono far fruttare i loro risparmi senza però esporsi troppo ai tipici rischi del mondo della finanza.

Conclusioni

I buoni fruttiferi postali sono inclusi fra i prodotti finanziari a cui si applica l’esclusione ai fini ISEE, disposta nella legge di Bilancio 2024. I buoni postali non sono in realtà titoli di Stato, ma le ultime novità normative permettono di escluderli dal calcolo del reddito rilevante da indicare in DSU – entro un valore di 50mila euro.

In altre parole, dal prossimo anno l’agevolazione ISEE in oggetto atterrà sia ai Buoni del Tesoro (BTP e BOT), che agli strumenti di raccolta del risparmio con obbligo di rimborso assistito dalla garanzia dello Stato – tra questi i citati buoni fruttiferi postali.

Impostazioni privacy