Concorso per diventare Agenti di Polizia Locale: stipendio da 1.680 euro

Pubblicato il giorno

da Valentina Trogu

nella categoria: News

Il momento per cambiare vita è adesso. Pronti a partecipare al Bando di concorso per diventare Agenti di Polizia Locale?

Il Comune di Gallipoli, in provincia di Lecce (Puglia) ha indetto un concorso per l’assunzione di 12 Agenti di Polizia Locale.

Concorso per Polizia Locale, come partecipare
Concorso per Polizia Locale, come partecipare (Machedavvero.it)

L’Agente di Polizia Locale si occupa di vigilare sul territorio comunale per far rispettare dai cittadini i regolamenti locali, per mantenere l’ordine pubblico e la sicurezza nelle strade. Per arruolarsi occorre superare un concorso pubblico indetto dal Comune. Solitamente è l’amministrazione stessa a definire i requisiti di accesso al concorso nonché le prove da superare e le modalità di inoltro delle domande.

Lo stipendio varia in base al ruolo ricoperto. Si va da un minimo di 1.680 euro al mese fino ad un massimo di 3 mila euro al mese. Ci sono gli Agenti di categoria C e Istruttori di Vigilanza di categoria C, gli Istruttori direttivi di vigilanza di categoria D e i Comandanti di categoria D. In base alla posizione da coprire i requisiti saranno diversi. Noi oggi presentiamo il Bando del Comune di Gallipoli, città della Puglia.

Come partecipare al concorso per Agenti di Polizia Locale

Tramite il portale inPA, gli interessati potranno inviare domanda di partecipazione al concorso entro le ore 12.00 del 30 novembre. Sarà necessario essere in possesso delle credenziali digitali (SPID, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi).

Concorso pubblico per Agenti di Polizia Locale
Concorso pubblico per Agenti di Polizia Locale (Machedavvero.it)

Il Bando si rivolge ai cittadini maggiorenni con idoneità fisica e psichica all’impiego e con cittadinanza italiana (o altre condizioni previste dal Bando). I candidati, poi, non dovranno essere stati destituiti o licenziati da un’occupazione della Pubblica Amministrazione e non dovranno aver riportato condanne penali. Si richiede al candidato di essere in regola con gli obblighi di leva militare (se previsti) e agli stranieri si chiede adeguata conoscenza della lingua italiana.

Bisognerà anche godere dei diritti civili e politici e far parte dell’elettorato attivo. Come requisiti aggiuntivi, il Comune di Gallipoli prevede la patente di guida A2 e B (o solo B se presa prima del 26 aprile 1988), la conoscenza della lingua inglese nonché delle principali apparecchiature e applicazioni informatiche.

Come ultima condizione il possesso del diploma di scuola media superiore di secondo grado di durata quinquennale. Le prove d’esame da affrontare saranno due, una prima prova scritta e una orale. Tra le materie oggetto d’esame citiamo elementi di diritto amministrativo, ordinamento degli Enti Locali, nozioni di diritto penale, legislazione sulla disciplina della circolazione stradale e normativa in materia di prevenzione della corruzione.

Impostazioni privacy