Pagamenti pensioni Inps dicembre 2023: le date ufficiali che regaleranno molti soldi in più

Pubblicato il giorno

da Claudio Garau

nella categoria: News

Quando saranno versate le pensioni dicembre 2023 agli aventi diritto? I giorni da cerchiare sul calendario per non sbagliare.

In vista dell’ultimo mese dell’anno, non manca chi si chiede delle date di pagamento delle pensioni, in un periodo in cui il potere di acquisto delle famiglie è messo a dura prova da carovita ed inflazione.

pensioni
Pensioni – Informazione Oggi

 

Ebbene, di seguito faremo il punto sulle date da segnare sul calendario, riferite ai trattamenti previdenziali: quando arrivano le pensioni dicembre 2023? Ecco i giorni clou.

Pagamento pensioni dicembre 2023: l’accredito automatico

Il pagamento delle pensioni da parte dell’istituto di previdenza si compirà con data valuta venerdì primo dicembre. Di conseguenza il denaro del trattamento pensionistico sarà disponibile da questa data:

  • sia per i titolari di un conto corrente bancario che ricevono l’accredito in automatico,
  • che per i titolari di un libretto di risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

Detti beneficiari potranno, ovviamente, servirsi degli sportelli Bancomat o Postamat per l’erogazione del denaro della pensione.

Pagamento pensioni dicembre 2023: le date per chi le ritira in contanti

I pensionati che preferiscono prendere la pensione in denaro contante alle Poste, invece che avere l’accredito automatico sul c/c, dovranno – come al solito – rispettare le indicazioni del calendario organizzato per iniziale del cognome:

  • 1 dicembre iniziali da A a C;
  • 2 dicembre iniziali da D a K (solo mattina);
  • 4 dicembre iniziali da L a P;
  • 5 dicembre iniziali da Q a Z.

In ogni caso faranno fede le indicazioni affisse fuori dalla sede locale dell’ufficio postale, pertanto potrebbero esservi lievi variazioni rispetto al calendario appena menzionato.

Cedolino pensione dicembre 2023: alcuni chiarimenti

Oltre alla pensione del mese, nel cedolino l’avente diritto troverà anche il dato del conguaglio rivalutazione 2023, anticipato per tutti i trattamenti cui si applica la perequazione automatica – in funzione anti-carovita ed anti-inflazione ed a tutela del potere di acquisto dei pensionati e delle loro famiglie.

Ricordiamo che il cedolino della pensione, accessibile con servizio online Inps ad hoc, è quel documento che permette ai pensionati di controllare l’importo erogato ogni mese dall’istituto e di sapere quali sono le ragioni per cui tale importo può variare.

Ma nel cedolino dicembre 2023 spazio anche al dato sulla tredicesima, come pure al bonus tredicesima pensionati, ovvero una sorta di supplemento della pensione rivolto a chi prende somme basse e non supera specifici limiti di reddito, stabiliti anno dopo anno e legati sia alla pensione versata, sia al totale del proprio reddito e del reddito coniugale. Il bonus tredicesima, lo ricordiamo, è rappresentato da una somma ulteriore e uguale a 154,94 euro, erogata dall’istituto di previdenza insieme all’importo della tredicesima ordinaria.

Impostazioni privacy