Quanto guadagna un carabiniere? Le cifre sono sorprendenti

Pubblicato il giorno

da Claudio Garau

nella categoria: News

I carabinieri fanno parte delle forze di polizia militare italiana (forze armate) e assicurano l’osservanza della legge. Qual è lo stipendio?

Tra le professioni intramontabili e che affascinano tuttora sia maschi che femmine c’è sicuramente quella del carabiniere. Servire lo Stato e garantire il rispetto dell’ordine pubblico e della sicurezza, come pure prevenire il compimento di reati di vario tipo sono attività che attraggono e che stimolano non poche persone. Queste ultime sono così spinte ad indossare la tipica divisa del carabiniere. Ma quanto guadagna un appartenente a queste forze dell’ordine?

Le cifre dei guadagni dei carabinieri nel 2023
Quanto guadagna un carabiniere nel 2023? Alcuni numeri interessanti (Machedavvero.it)

Di seguito cercheremo di fare il punto sull’aspetto economico di questa stimata professione, indicando qualche numero interessante. I dettagli.

Quanto guadagna un carabiniere al mese? La cifra media 2023

Le attività dei carabinieri non si riducono di certo al pattugliamento o ai controlli sulle strade italiane. Essi lavorano in molteplici contesti, tra prevenzione e indagine su reati e sul territorio, lotta alla criminalità organizzata e gestione di situazioni di emergenza. Ne consegue che lo stipendio dei carabinieri è diverso sulla scorta del grado, all’esperienza come pure delle tabelle salariali e retributive del Ccnl.

Ebbene, facendo una rapida stima, in Italia lo stipendio medio di un carabiniere si aggira oggi sui 1570 euro netti al mese. Da notare che quest’anno, per effetto della manovra, lo stipendio dei carabinieri è cresciuto dell’1,5% rispetto all’anno anteriore. E’ un incremento di stipendio temporaneo, valevole dal primo gennaio al 31 dicembre di quest’anno, tredicesima inclusa, in attesa che sia conseguito l’accordo per il rinnovo di contratto per il triennio 2022-2024.

Infatti, altro aspetto da rimarcare sul piano retributivo è che il contratto collettivo di riferimento per i carabinieri è fermo da tre anni e le parti stanno lavorando al fine del rinnovo del testo. In programma aumenti mensili medi pari a circa 180 euro.

Quanto guadagnano oggi i carabinieriStipendi carabinieri 2023, i dati (Machedavvero.it)

Nel nostro paese ad erogare lo stipendio dei carabinieri è il Ministero della Difesa, vale a dire l’ente responsabile per la gestione delle risorse finanziarie e il versamento degli stipendi ai militari.

Ulteriori chiarimenti sui guadagni dei carabinieri: chi guadagna di più e chi di meno

Ogni forza dell’ordine italiana, inclusa l’Arma dei Carabinieri, ha autonome caratteristiche sul piano dell’organizzazione, della giurisdizione e dei compiti specifici. Vi sono carriere distinte per ufficiali e sottufficiali e volendo stimare chi guadagna di più e chi guadagna di meno, possiamo indicare che i carabinieri semplici guadagnano uno stipendio annuo lordo di 19.594,07 euro. Mentre il netto mensile per un carabiniere semplice è di circa 1.344,16 euro per 13 mesi l’anno.

A guadagnare di più, e ad essere dunque in cima alla classifica degli stipendi dei carabinieri, è il capitano. Questa figura registra infatti un guadagno medio annuo lordo pari a 28.012,35 euro. Quantificando il netto mensile, e ricordando le previste 13 mensilità, l’ammontare sfiora dunque i 2mila euro – essendo pari a 1.905,34 euro.

Impostazioni privacy