Troppi sprechi in cucina? Di addio alle cattive abitudini: bastano pochi semplici gesti

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

In cucina ci sono troppi sprechi? È possibile dire addio alle cattive abitudini con dei semplici gesti da fare in casa quotidianamente: ecco quali sono.

Nel periodo storico in cui viviamo è importante fare attenzione anche ai minimi dettagli per evitare sprechi e consumi eccessivi che possono non solo danneggiare l’ambiente, ma anche recare un problema economico serio dati i tanti rincari sulle bollette di luce e gas.

Sprechi cucina: addio cattive abitudini
Addio alle cattive abitudini in cucina – machedavvero.it

Nessuno vuole buttare via il cibo o sprecarlo. Quando ciò accade è perché la maggior parte delle persone acquistano troppo cibo, cucinano una quantità eccessiva oppure conservano in modo errato gli alimenti. La fortuna è che però ci sono 10 suggerimenti per evitare troppi sprechi in cucina. Parliamo di quelle cattive abitudini che si fanno durante la quotidianità ma con semplici gesti è possibile arginarle.

I 10 consigli per evitare gli sprechi in cucina: ecco cosa fare

Nel suo seguitissimo profilo Instagram, Giuseppe Maiello ha rivelato quali sono quelle abitudini sbagliate che si commettono in cucina e che quindi causano un spreco eccessivo. Il creator digitale ha rivelato 10 consigli contro gli sprechi in cucina, suggerendo che cosa bisogna fare.

Sprechi cucina: 10 consigli
I 10 consigli per evitare sprechi – machedavvero.it

Il primo consiglio è quello di posizionare la bevanda lateralmente al microonde per riscaldarla più velocemente, questo perché in genere la maggior parte delle persone poggia la tazza al centro disperdendo il calore inutilmente. Un altro suggerimento è quello di non buttare il pane raffermo, basta bagnarlo e riscaldarlo al forno in questo modo diventerà bello croccante come se fosse fresco.

In genere si butta via sempre l’ultimo strato di burro di arachidi o crema di nocciole, il terzo suggerimento è preparare una merenda gustosa con l’ultimo strato nel barattolo usando il latte. È importante anche non buttare la crosta del parmigiano perché con questa si possono insaporire zuppe e minestre, basta pulirla e tagliarla per bene.

Non tutti sanno che con le gambe e le foglie dei broccoli si può realizzare un gustosissimo pesto, quindi è uno spreco buttarli via. Sono in molti che non mangiano la crosta della pizza, ma invece di buttarla si può tagliare a pezzettini, condirli e creare in questo modo dei gustosissimi crostini da mettere a tavola.

Il settimo suggerimento è quello di prendere i semi del melone e arrostirli con sale e olio così da mangiarli come snake oppure condire l’insalata, quindi ricordarsi di non buttarli via. Un altro consiglio è quello di non tenere le ciliegie una sopra l’altra, l’ideale è disporre le ciliege in uno strato per conservarle meglio.

Per tutti coloro che non sanno che cosa mangiare a colazione e non vogliono i soliti biscotti da latte, possono preparare la colazione la sera prima così da averla pronta. L’ultimo consiglio è soprattutto per chi non ricorda quando apre un barattolo, basta segnare la data di apertura sul prodotto così da non sbagliarsi.

Impostazioni privacy