Addio mercato tutelato anche per i titolari della Legge 104?

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Il 2024 vedrà la fine del mercato tutelato ma sarà così anche per i titolari della Legge 104? Ecco cosa accadrà per le persone vulnerabili.

I costi di gas e luce potrebbero sensibilmente cambiare con l’arrivo del 2024 a seguito del passaggio dal mercato tutelato a quello libero. Un cambiamento che coinvolgerà tutti i cittadini italiani ma ci sono ancora alcuni dubbi in merito alle persone titolari della Legge 104.

addio mercato tutelato legge 104
Cosa accadrà con la fine del mercato tutelato? – (Machedavvero.it)

Per l’energia elettrica la fine del mercato tutelato avverrà dal 1° aprile 2024 mentre per il gas l’addio è fissato al 10 gennaio 2024. Ai fini delle bollette, le persone con disabilità comprovata ai sensi della Legge 104 sono considerati “clienti vulnerabili” e per questo possono beneficiare delle tariffe stabilite da ARERA.

Per rientrare nella categoria “clienti vulnerabili” è necessario essere titolari della Legge 104 oppure percettori del Bonus Sociale Elettrico per disagio economico o fisico. Con il passaggio al mercato libero alcune garanzie però potrebbero mancare: entriamo meglio nei dettagli.

Passaggio dal mercato tutelato a quello libero: quali sono le garanzie per le persone con la Legge 104

Il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero obbligherà i fornitori di luce o gas a segnalare ai vulnerabili la facoltà di preservare i vantaggi del mercato tutelato. Il cliente può sempre contattare la compagnia e chiedere se il suo nome figura nella categoria dei “clienti vulnerabili“. In caso di risposta negativa, può procedere con l’apposita domanda utilizzando un modulo scaricabile presente sul sito della compagnia di riferimento.

Cosa succederà ai clienti vulnerabili con il mercato libero
Cosa cambierà per i possessori della Legge 104 con la fine del mercato tutelato – (Machedavvero.it)

Per le bollette del gas è necessario presentare la domanda per beneficiare delle tariffe riservate ai clienti con disabilità. Per la corrente elettrica bisognerà cambiare l’operatore perché l’utenza che tutela i vulnerabili viene decretata tramite un’asta territoriale in programma a gennaio 2024.

Fino a questo momento, i fornitori hanno pubblicato sul proprio portale web le indicazioni e la documentazione da usare, i numeri da contattare e gli indirizzi a cui fare riferimento. È possibile rivolgersi verso i punti vendita e gli info point del gestore del gas e della corrente elettrica per farsi seguire dagli operatori specializzati.

Infine, i cittadini interessati possono rivolgersi ad un CAF esperto in pratiche per l’energia oppure allo sportello per il consumatore ARERA, contattando al numero verde 800.166.654 oppure procedendo con una richiesta online.

Da ricordare che se si richiede ora la permanenza nel mercato tutelato dell’energia bisognerà poi effettuare una nuova procedura ad aprile 2024 per continuare a ricevere i benefici delle tariffe tutelate ma passando ad un nuovo fornitore che sarà assegnato automaticamente. Le modalità di passaggio saranno comunicate all’utente dal gestore nelle prossime settimane.

Impostazioni privacy