Come igienizzare il materasso? Con questi consigli non sbagli più: sarà sempre perfetto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Hai difficoltà ad igienizzare il materasso? Segui questi consigli e avrai sempre pulizia ed ordine: ecco come procedere.

La pulizia del materasso dove si dorme tutte le notti è fondamentale per allontanare le possibili insidie che possono intaccare la salute. Con il tempo possono emergere batteri, acari e polvere che possono rappresentare sempre più un problema.

Come igienizzare materasso
Come igienizzare perfettamente il materasso – (Machedavvero.it)

Molte persone pensavano fino a qualche anno fa che tutto passasse dal lavaggio delle lenzuola, delle coperte e dei cuscini ma non è affatto così. Questo perché gli acari e i batteri non hanno assolutamente problema ad attraversare i tessuti fino ad arrivare al materasso.

Insomma la possibile evoluzione che coinvolge il materasso non è propriamente positiva. Per questa ragione è fondamentale conoscere tutti i passaggi per igienizzarlo nel miglior modo possibile. Entriamo nel merito per scoprire i passaggi utili a rendere il proprio materasso sempre pulito e ordinato.

La procedura per igienizzare perfettamente il materasso

Prima di igienizzare il materasso è giusto sottolineare alcune attività comuni da eseguire periodicamente. Oltre al lavaggio delle lenzuola e delle federe dei cuscini, è adeguato lavare anche il telo coprimaterasso in lavatrice ad una temperatura di almeno 60° con l’inserimento di un prodotto antibatterico, così da igienizzarlo in maniera efficace.

Procedura pulizia materasso
La procedura per un materasso sanificato – (Machedavvero.it)

Dopo aver eseguito questi passaggi si può procedere con l’igienizzazione del materasso. Attraverso determinati passaggi si potrà avere un risultato davvero eccezionale in quanto a sanificazione. In prima battuta bisogna scuotere il materasso con un battipanni, in modo da eliminare parte di acari e particelle di pelle accumulate. Il consiglio è di effettuare questa attività all’aria aperta ma va bene anche in casa a condizione che le finestre siano aperte.

A seguire si passi l’aspirapolvere per rimuovere gli ultimi residui di polvere ed acari sulla superficie. Sulla superficie si può anche passare un dispositivo che produce vapore secco ad alta temperatura per eliminare definitivamente gli acari e i batteri rimasti. Dopo questi passaggi è necessario esporre il materasso sotto il sole diretto per qualche ora.

Al momento il sistema più semplice per igienizzare il materasso è fare ricorso all’utilizzo di un batti materasso con la lampada UV, un sistema di aspirazione dotato di una lampada a raggi ultravioletti in grado di allontanare qualsiasi forma di virus e batteri. In assenza di questo dispositivo, la procedura descritta consentirà di ritrovare comunque un materasso senza cattivi odori, macchie, acari, polvere e residui di pelle permettendo di aumentare la propria qualità del sonno.

Impostazioni privacy