Come proteggersi dagli spifferi e mantenere calda la casa a lungo

Pubblicato il giorno

da Valentina Trogu

nella categoria: News

La casa vi sembra un ghiacciolo perché gli infissi non chiudono bene ed entrano continuamente spifferi? Bisogna correre ai ripari per tenere gli ambienti caldi più a lungo possibile.

La stagione invernale costringe le famiglie all’accensione dei riscaldamenti con conseguente aumento degli importi in bolletta. Se poi la casa non si riscalda mai perfettamente i costi lieviteranno ulteriormente.

Come evitare gli spifferi in casa
Come evitare gli spifferi in casa (Machedavvero.it)

Avere porte e finestre che fanno passare gli spifferi significa che dopo poco tempo dallo spegnimento dei termosifoni o di un calorifero le stanze torneranno ad essere gelide. Di conseguenza le famiglie saranno costrette ad accendere spesso i riscaldamenti o allungare le ore di accensione soprattutto se si vive in zone in cui le temperature scendono molto durante la stagione fredda.

Per evitare il salasso in bolletta occorre risolvere subito il problema degli spifferi. Non servono grandi spese ma piccoli trucchi fai da te economici e risolutivi. Naturalmente potrebbero essere necessari in alcuni casi lavori strutturali ad infissi, tubature, pareti specialmente se sono molto vecchi ma se si è fortunati bastano poche accortezze.

Basta con gli spifferi, come tenere la casa calda in inverno

Controllate che le vostre finestre abbiano guaine protettive adeguate. Se così non fosse compratele nuove e sostituitile perché nel tempo possono logorarsi e non sigillare più perfettamente. Un’alternativa potrebbe essere del nastro bioadesivo da posizionare nei punti di ingresso degli spifferi. Ottima anche la schiuma poliuretanica ad elevata elasticità per riempire le fughe ed impedire il passaggio dell’aria.

I trucchi per eliminare gli spifferi
I trucchi per eliminare gli spifferi (Machedavvero.it)

Attenzione anche al cassonetto delle tapparelle. Eventuali fessure potrebbero causare spifferi. Basterà utilizzare stucco o sigillante per eliminare il disagio tra muro e cassonetto e pannelli isolanti per aumentare l’isolamento termico.

Se il problema si rileva alle porte possono essere utili i cuscini anti spifferi in spugna, lattice, polistirolo e altri materiali isolanti. Diverso il caso delle crepe ai muri che lasciano passare aria. Si interviene stuccando il tratto con tanta pazienza per sistema ogni angolo di casa che mostra questo problema.

E se gli spifferi arrivano dal soffitto? La soluzione potrebbe essere l’acquisto di pannelli isolanti realizzati prevalentemente in polistirolo che si fissano in autonomia grazie a colle apposite. Le tubature, invece, si sistemano con dello stucco per pareti o del silicone sigillante. Nelle vecchie case la cementificazione potrebbe lasciare a desiderare ma così il problema degli spifferi si potrebbe risolvere.

Vi abbiamo presentato le soluzioni ma come capire da dove arrivano gli spifferi? Basta utilizzare il vecchio trucco delle nonne della candela accesa. Se la fiamma si spegna uno spiffero l’ha colpita.

Impostazioni privacy