Come riconoscere le finte amicizie e smascherare gli approfittatori

Pubblicato il giorno

da Valentina Trogu

nella categoria: Lifestyle

Se avete il dubbio che un amico si stia approfittando di voi dovete conoscere i segnali da individuare per smascherarlo. L’amicizia è un bene troppo prezioso per riservarlo a chi non lo merita.

Esistono amici onesti e falsi amici. Purtroppo non sempre quelle che si pensano essere vere amicizie sono tali. Meglio riconoscerle in tempo.

Come smascherare il falso amico
Come smascherare il falso amico (Machedavvero.it)

Un amico è una persona fidata, sincera, sulla quale si può contare sempre. Dove c’è amicizia c’è rispetto, aiuto reciproco, lealtà e la voglia di sostenere l’altro senza ricevere nulla in cambio. Quando si incontrano persone affini può nascere una bella amicizia, che dura e cresce nel tempo. Gli amici sono i primi ad essere contattati per comunicare una bella notizia, per confidare un segreto, per chiedere consigli.

Non sempre, però, l’amicizia si rivela sincera e vera. Potrebbe accadere che una persona finga di esserti amica solo per un rendiconto personale, per approfittare di te e instaurare una relazione di potere che fa leva sull’affetto che si prova per lui/lei. Se avete il sentore che un amico non sia realmente tale dovete indagare per evitare di soffrire.

Quali sono i segnali per smascherare un amico approfittatore

Le amicizie basate su un falso sentimento sono legami tossici di cui liberarsi il prima possibile. Si riconoscono per la mancanza di rispetto, le attenzioni unilaterali, le parole umilianti, l’ansia che generano.

I falsi amici quali segnali inviano?
I falsi amici quali segnali inviano? (Machedavvero.it)

Come in un rapporto d’amore, anche nell’amicizia potrebbe esserci gelosia. L’amico pone un veto su chi si possa o meno frequentare e vuole essere sempre presente quando si esce o si svolge un’attività. Questa non è amicizia vera ma un legame tossico.

Stesso discorso per l’amico che sminuisce ciò che fai, che chiede costantemente favori e vuole catturare a tutti i costi l’attenzione. Quando si vive una relazione di amicizia di questo tipo è possibile avvertire preoccupazione e disagio e si fa fatica a confidarsi con l’altro. Per l’affetto provato potrebbe essere difficile ammettere che qualcosa non va, che l’atteggiamento del presunto amico possa essere sbagliato e anche offensivo in molti casi.

Eppure bisogna trovare il coraggio di riconoscere l’amicizia tossica per evitare di finire intrappolati in un legame sbagliato che minaccia l’equilibrio fisico e mentale. Ricordate che gli amici veri non mettono in imbarazzo, non sono troppo competitivi, non fanno pressioni e non mettono gli altri contro di noi. In amicizia c’è condivisione, presenza, rispetto e lealtà. Se il legame sta succhiando tutte le nostre energie allora è il momento di allontanarsi.

Impostazioni privacy