I mutui green sempre più convenienti: guida sui vantaggi e condizioni

Pubblicato il giorno

da Claudio Garau

nella categoria: News

I mutui green costituiscono una particolare tipologia di contratto a condizioni agevolate. Ma occorre efficientare l’immobile.

Oggigiorno fare un mutuo costringe ad impegnarsi con una banca per un periodo assai lungo – e non di rado a condizioni non agevoli da rispettare, mese dopo mese. Tuttavia esiste un’alternativa denominata ‘mutuo green‘ che, come suggerisce il nome, riguarda prodotti a supporto dell’efficientamento energetico.

Mutui green
Mutui green, perché convengono? (Machedavvero.it)

In tempi in cui almeno parte della società mostra maggiore attenzione all’ambiente e all’eco-sostenibilità, non deve dunque sorprendere l’esistenza anche di questa tipologia di mutui ‘verdi’, grazie ai quali si può comprare o ristrutturare casa in prospettiva di una riduzione dell’impatto ambientale. Vediamo più da vicino.

Mutui green: cosa sono in breve e quali benefici danno

Investire nell’edilizia ecologica e a sostegno dell’ambiente è oggi ancora più conveniente, in quanto gli istituti di credito, grazie ai mutui green, propongono ai clienti:

  • condizioni contrattuali agevolate
  • un tasso meno oneroso
  • di aderire ad un patto mirato a comprare, costruire o ristrutturare l’immobile allo scopo di efficientarlo a livello energetico.

In poche parole, se il privato cittadino si impegna a ridurre le emissioni nocive per l’ambiente ed adegua l’immobile ai criteri di ecosostenibilità, viene premiato dalla banca con il mutuo green a condizioni più vantaggiose di un mutuo ordinario.

E non dimentichiamo che, a cascata, tra i vantaggi ci sono altresì i minori costi delle utenze luce e gas in quanto, proprio grazie all’innovazione in chiave green, si abbattono le spese di riscaldamento e climatizzazione. Ancora, in riferimento ai mutui green è d’uso applicare detrazioni fiscali ad hoc.

Mutui green
Mutui green, a quali condizioni?

3 tipologie di mutui green e tanti vantaggi

Le tipologie di mutui green sono sostanzialmente tre, che distinguiamo come segue:

  • contratti per chi vuole comprare una casa ecologica, ovvero già predisposta al rispetto delle normative di bioedilizia e a basso impatto ambientale (CO2) e dunque efficiente dal lato energetico
  • mutui per chi vuole edificare una casa nuova e conforme ai criteri di ecosostenibilità. Le banche daranno l’ok alle agevolazioni legate al mutuo green se il piano d’efficientamento energetico rispetterà determinati standard (ad es. installazione di pannelli solari), verificati dalla stessa banca con l’esame del progetto definitivo di costruzione
  • analogamente ai mutui appena visti, anche quelli per la ristrutturazione di un immobile per renderlo compatibile con la tutela dell’ambiente, necessitano il rispetto di specifici standard. Per questo la banca, prima di concordare il mutuo green a tassi e condizioni agevolate, verificherà il progetto dei lavori, che dovrà attenersi al rispetto delle regole a tutela dell’ambiente

Concludendo, sono oggi davvero molte le banche che offrono questa tipologia di mutuo ai clienti. Tra le principali, abbiamo Intesa SanPaolo, Unicredit, BPM e BNL. Basterà dunque accedere ai rispettivi siti web o recarsi in filiale per avere informazioni specifiche sui mutui green.

Impostazioni privacy