Pannelli solari, nuova agevolazione in arrivo: disponibili 5.000 euro a fondo perduto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Per i pannelli solari è in arrivo una nuova agevolazione che consente di accedere a 5.000 euro a fondo perduto: ecco come funziona.

Il recente accordo siglato dall’Unione Europea ha aperto il fronte verso le case green e in questa politica entrano in gioco i pannelli solari. Questi possono essere un’ottima e comoda soluzione per generare calore in casa, così da ridurre anche la spesa in bolletta.

PANNELLI SOLARI
Pannelli solari, costo ridotto grazie alle agevolazioni machedavvero,it

Installare i pannelli solari richiede un investimento decisamente alto ma che può essere ridotto grazie a una nuova agevolazione che permette di ottenere fino a 5.000 euro a fondo perduto. Si tratta di un nuovo bando dedicato alle famiglie italiane che vogliono installare i pannelli sulle loro abitazioni.

Approfondire questa iniziativa è fondamentale perché da una parte permette alle famiglie di risparmiare e dall’altra si fornisce un grande aiuto all’ambiente. Dunque, scopriamo le informazioni utili sulla nuova agevolazione per gli impianti fotovoltaici.

Nuova agevolazione per i pannelli solari: come funziona

Investire nell’installazione dei pannelli solari è fondamentale per l’ambiente e il proprio portafoglio. Molte persone possono considerare un investimento fuori portata ma questo ha la capacità di rientrare sul lungo periodo grazie al risparmio che si realizzerà in bolletta. Ad agevolare l’investimento ci sono anche i bandi dello Stato o delle amministrazioni locali che devono essere approfonditi per non perdere nessuna opportunità di questo tipo.

pannelli solar
Con i pannelli solari il risparmio è notevole (machedavvero.it)

Di recente si sono aperte le domande per il contributo a fondo perduto inerente all’installazione degli impianti fotovoltaici per le famiglie. Il bando propone fino al 50% di rimborso a fondo perduto della spesa sostenuta dai nuclei familiari, con un tetto massimo di 5.000 euro di contributo.

La Regione Sicilia ha approvato in queste settimane una gara per poter beneficiare di queste agevolazioni. All’avviso pubblico è seguito il via libera con un Decreto del Dirigente generale del Dipartimento dell’Energia della Regione numero 1935.

All’interno della disposizione regionale si evidenzia che il fondo perduto può essere richiesto dai residenti della Regione Sicilia ma questo vale solo per le persone fisiche e se la struttura è ad uso residenziale. In merito al diritto reale su una casa ci sono pochi vincoli. L’accesso al fondo perduto è destinato a tutti dato che possono beneficiarne i proprietari di casa, i comproprietari e gli usufruttari.

L’agevolazione copre le spese di acquisto dei pannelli e quelle dell’installazione dell’impianto con l’importo erogato alla fine dei lavori dell’impianto. Restano fuori da questa agevolazione gli impianti installati precedentemente alla data di approvazione del bando, anche se l’acquisto è avvenuto recentemente.

Impostazioni privacy