Richiamo alimentare del Ministero della Salute: il succo di frutta è potenzialmente dannoso

Pubblicato il giorno

da Valentina Trogu

nella categoria: News

Un nuovo preoccupante richiamo alimentare del Ministero della Salute. I consumatori non devono bere il succo di frutta. Scopriamo il marchio incriminato.

Ritiro per rischio chimico annunciato dal Ministero della Salute. Controlliamo nelle dispense se c’è questo succo di frutta e riconsegniamolo al punto vendita.

Richiamo alimentare, il succo di frutta ritirato
Richiamo alimentare, il succo di frutta ritirato (Machedavvero.it)

Si allunga la lista dei richiami alimentari con un nuovo prodotto molto amato da grandi e piccini, il succo di frutta. Quasi ogni giorno il Ministero della Salute aggiorna l’elenco degli articoli che spariscono dagli scaffali dei supermercati per la presenza di allergeni non dichiarati, per rischio chimico, per la contaminazione da escherichia coli, salmonella, ossido di etilene o per altre cause che possono influire negativamente sulla qualità della vita delle persone.

I consumatori non devono assolutamente portare in tavola i prodotti incriminati. Devono buttarli oppure riportarli presso il punto vendita di acquisto per chiedere il rimborso della spesa. Se hanno necessità di chiedere informazioni aggiuntive possono contattare lo sportello dei diritti o consultare il sito del Ministero della Salute.

L’ultimo richiamo del Ministero della Salute: marchio e lotti da controllare

Il Ministero della Salute ha comunicato il richiamo in via precauzionale di un succo di frutta per la possibile presenza di micotossine. Il prodotto incriminato è il Succo di mela di montagna % menta rotundifolia del marchio Kohl Thomas.

Succo di mela ritirato
Succo di mela ritirato (Machedavvero.it)

Produttore è KOHL THOMAS, Via principale 35, 39054 Auna di Sotto, in provincia di Bolzano. L’articolo oggetto di richiamo è venduto in confezioni di vetro da 200 ml e il lotto delle confezioni ritirare è 28 giugno 2025 (data di scadenza).

Il rischio chimico è stato rilevato e subito l’allarme è scattato per evitare problemi di salute ai consumatori. Sembrerebbe che ci siano valori elevati e superiori ai limiti di Legge di Patulina, una micotossina prodotta dai funghi Aspergillus e Penicillium che è tossica per l’uomo e gli animali. La Patulina, infatti, ha potere mutageno, immunosoppressivo e può causare infezioni gastrointestinali nonché ulcere. Sintomi dell’infezione sono la nausea, le convulsioni e il vomito. In più la micotossina danneggia i reni, altera la permeabilità dell’intestino e altera il microbiota intestinale.

Il limite massimo fissato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Unione Europea è di 10 μg/kg nei succhi di mela. Tale limite è stato superato dal prodotto segnalato e di conseguenza il Ministero dalla salute ha disposto il richiamo alimentare per il succo di frutta del marchio Kohl Thomas. I consumatori non devono assolutamente consumarlo dato che i rischi per la salute sono molto gravi.

Impostazioni privacy