Risparmiare sulla bolletta, il trucco per riscaldare casa senza usare il gas

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Risparmiare sulla bolletta è possibile grazie al trucco di riscaldare le stanze della casa senza usare il gas: ecco che cosa fare.

Il freddo è ufficialmente arrivato in Italia e tante persone sono alle prese su come poter riscaldare la propria abitazione e renderla confortevole senza però spendere una fortuna.

Risparmiare bolletta gas: trucchi
I trucchi per risparmiare sulla bolletta – machedavvero.it

È difficile poter riscaldare l’ambiente domestico senza spendere nulla, questo perché i metodi per riscaldare casa hanno un costo e spesso questo è molto elevato. Tuttavia, è bene sottolineare che ci sono anche degli escamotage che danno la possibilità ai consumatori di evitare di far disperdere l’aria calda.

Si tratta di rimedi a basso budget che danno l’opportunità alle famiglie di poter contenere i prezzi in bolletta. In pratica è una combinazione di diversi fattori per cercare il giusto compromesso tra la quantità di calore per riscaldare l’abitazione senza gas e la spesa da effettuare.

Risparmiare sulla bolletta: ecco i migliori sistemi di riscaldamento

Quando si pensa a delle soluzioni a basso costo per riscaldare l’ambiente domestico e risparmiare sulla bolletta del gas in genere si consigli di acquistare una stufa a pellet. L’investimento iniziale è importante, però il prezzo è calmierato dai vari bonus economici e da un sistema di riscaldamento che nel corso del tempo ammortizza la spesa.

Risparmiare bolletta gas: sistemi riscaldamento
I sistemi alternativi per riscaldare casa – machedavvero.it

Alcune famiglie invece optano per puntare su lampade e stufe infrarossi che emettono calore sotto forma di radiazione e sono perfette per riscaldare un ambiente domestico in poco tempo. Questi dispositivi presentano una spesa sia in bolletta che al momento dell’acquisto. Se si vuole acquistare un buon prodotto a livello di qualità-prezzo si deve mettere in conto una spesa tra i 50 e 70 euro.

Un altro buon sistema di riscaldamento è quello di prendere in considerazione un quadro o una parete riscaldante, la quale aggiunge alla funzione principale anche il suo essere invisibile grazie al design mimetico. In pratica si tratta di stufe che funzionano con un pannello radiante a infrarossi. Il prezzo di questo impianto dipende tutto dalla grandezza del quadro o della parete in questione, ma la media oscilla tra i 100 e i 150 euro.

In ogni caso, una volta che la stanza viene riscaldata l’aspetto fondamentale è quello di cercare di mantenere la temperatura nell’abitazione il più a lungo possibile. Quindi è bene no aprire le porte e limitare il più possibile gli spifferi bloccando quindi porte e finestre con dei cuscini specifici o nastro isolante. Si può pensare anche di acquistare delle guarnizioni che impediscono all’aria fredda di entrare.

Impostazioni privacy