Alito cattivo quando mangi l’aglio? Gli esperti hanno la soluzione: risolve subito il problema

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

Quando mangi l’aglio ti accorgi subito dell’alito cattivo? Gli esperti hanno svelato la soluzione che risolve il problema: ecco cosa fare.

Non è insolito vedere persone che nutrono un certo apprezzamento per l’aglio in ambito culinario. Mangiare questo alimento consente all’organismo di accogliere diversi benefici, ma il discorso cambia se si pensa all’alito. Mangiare l’aglio infatti fa diventare in pochi secondi l’alito cattivo, diffondendo un odore non piacevole per sé stessi e per chi ci è attorno.

alito cattivo aglio soluzione
Gli esperti hanno trovato una soluzione contro l’alito cattivo derivato dall’aglio – (Machedavvero.it)

Quando si parla di aglio sempre più persone sottolineano che preferiscono cestinarlo piuttosto che mangiarlo, a causa proprio del probabile problema dell’alito cattivo. Grazie a degli scienziati però tale problematica potrà essere risolta con un ingrediente presente nella maggior parte dei frigoriferi italiani.

L’assunzione di questo alimento permette di donare nuovamente all’alito la giusta condizione, anche se poco prima si è ingerito una piccola quantità di aglio. La scoperta di alcuni scienziati toglie ogni dubbio: bisogna puntare su di lui.

Eliminare l’alito cattivo dopo aver mangiato l’aglio: l’ingrediente consigliato dagli scienziati

Alcuni ricercatori hanno deciso di indagare sulla capacità dello yogurt bianco di neutralizzare l’alito cattivo derivato dall’assunzione dell’aglio. La loro ricerca ha condotto alla scoperta che questo alimento ha un effetto straordinariamente positivo nell’eliminazione degli odori sgradevoli.

Yogurt elimina gli odori sgradevoli
Lo yogurt bianco eliminano gli odori dell’aglio – (Machedavvero.it)

La ricerca condotta presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari dell’Ohio State University, negli Stati Uniti, ha permesso ai ricercatori di testare le capacità dello yogurt e dei suoi singoli componenti di acqua, grassi e proteine. L’analisi svolta si è concentrata sulla reazione degli elementi all’odore dell’aglio crudo e fritto. I risultati emersi sono stati pubblicati sul portale mdpi.com.

Grazie alla ricerca svolta negli Stati Uniti si è scoperto che sia il grasso che le proteine dello yogurt risultano efficienti nel catturare l’odore dell’aglio. Dai risultati, contattato dal The Indipendent, il team ha sottolineato che gli alimenti ricchi di proteine potrebbero un giorno essere formulati specificatamente per contrastare l’alito cattivo derivato dall’aglio.

Per chi non ne fosse a conoscenza, l’aglio è composto dallo zolfo volatile che è responsabile degli odori sgradevoli di questo alimento. In questa ricerca, gli scienziati hanno evidenziato che lo yogurt bianco ha ridotto questo elemento dell’aglio crudo del 99%. Dunque, sembra che lo yogurt sia un grande alleato per le persone a cui l’aglio piace. Per loro è arrivata una soluzione che, siamo certi, sarà sicuramente testata in prima persona.

Impostazioni privacy