Assegno unico 2024, scattano gli attesissimi aumenti: i nuovi importi

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Per il 2024 scattano gli attesi aumenti per l’Assegno Unico grazie alla rivalutazione. Sono stati comunicati i nuovi importi: ecco quali sono. 

Ottime notizie in arrivo per coloro che hanno diritto all’assegno unico e universale. Quest’anno le famiglie riceveranno gli importi maggiorati grazie ad alcuni cambiamenti di legge e all’adeguamento legato al tasso di inflazione e al costo della vita.

Assegno Unico 2024 aumenta
Importi in aumento dell’assegno unico – machedavvero.it

In attesa che ci sia l’ufficialità, si può anticipare che l’Assegno Unico 2024 aumenta. Le stime preliminari dell’Istat hanno suggerito che il tasso di inflazione del 2023 è stato di 5,7%, quindi più alto di poco rispetto al 5,4% provvisorio per le pensioni. È inoltre previsto un aumento ulteriore del 50% per i figli che hanno un anno di vita e per le famiglie con almeno tre o più figli che hanno un ISEE più basso di 40mila euro.

Assegno Unico 2024: aumenti e pagamenti

Per via degli adeguamenti di gennaio 2024, scattano gli aumenti dell’Assegno Unico. Se lo scorso anno l’importo per ogni figlio era di 189 euro, quest’anno la cifra può arrivare fino a 200 euro, mentre la minima salirà solo di tre euro, passando da 54 a 57 euro. Oltre all’aumento degli importi, saranno più numerose le famiglie che potranno beneficiare dell’assegno in quanto ci sono state delle modifiche del tetto Isee base.

Assegno Unico 2024: date
Le date e gli importi dell’assegno unico – machedavvero.it

La soglia reddituale è di 17.139,25 euro, con il contributo che aumenterà a 199 euro per chi va sotto questo livello. Per quanto riguarda l’assegno minimo spetta alle famiglie con un Isee a 45.704 euro, a differenza dello scorso anno che era riservato solo a coloro che non superavano il reddito di 43.240 euro; con un importo che, come abbiamo accennato, salirà a 57 euro.

Le famiglie che hanno un Isee inferiore e hanno più di due figli a carico riceveranno un importo di quasi 97 euro. Coloro che hanno figli fino ai 21 anni e non sono autosufficienti l’assegno previsto è di 119,6 euro; le famiglie che hanno figli con una disabilità grave l’importo salirà di 108 euro. È bene sottolineare che per il mese di gennaio 2024, le cifre erogate saranno quelle del 2023, quindi non ci saranno gli importi maggiorati che arriveranno nei prossimi mesi.

L’INPS ha pubblicato il calendario per quando arriveranno i pagamenti dell’assegno unico che vedranno luce sempre intorno alla metà del mese. Per gennaio i giorni sono 17, 18 e 19; per il mese di febbraio bisogna attendere il 16, 19 e 20; a marzo arriveranno il 18, 19 e 20; per quanto riguarda aprile si aspetta 17, 18 e 19; il mese di maggio invece i giorni sono 15, 16 e 17; a giugno arriveranno il 17, 18 e 19.

Impostazioni privacy