Bolletta sempre troppo alta? Dipende tutto da questi errori: gli esperti ne sono certi

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Se la bolletta di casa è sempre troppo alta vuol dire che si commettono alcuni errori, almeno è quello che hanno detto gli esperti: ecco quali sono.

La bolletta dell’energia elettrica è molto alta su base mensile per moltissime famiglie le quali hanno ridotto o rinunciato a bisogni primari per riuscire a pagare i servizi di luce e gas.

Bolletta troppo alta: attenzione errori
Attenzione agli errori che si commettono in casa se la bolletta è alta – machedavvero.it

Sebbene questo argomento rifletta questioni politiche e sociali molto più grandi e importanti da affrontare, ci sono anche modi e metodi per cercare di tenere a bada il costo delle bollette. Nel dettaglio, gli esperti hanno sottolineato che se la bolletta dell’energia elettrica è sempre troppo alta vuol dire che si commettono 7 errori da evitare. Parliamo di abitudini sbagliate che fanno crescere il costo mensile e di conseguenza quello annuale.

Bolletta troppo alta: i 7 errori comuni da evitare

Gli esperti hanno spiegato che uno dei principali errori alla base dell’aumento delle bollette energetiche è quello di dimenticare di pulire i filtri del riscaldamento, della ventilazione e dell’aria condizionata: in questo modo rimangono intasati e l’aria calda non passa per riscaldare gli ambienti domestici.

Bolletta troppo alta: attenzione errori
I 7 errori da non fare per risparmiare sulla bolletta dell’energia – machedavvero.it

Il secondo è errore è quello di essere negligenti con il condizionatore dell’aria: in molti, infatti, hanno l’abitudine di tenere i condizionatori accesi al massimo livello tutti i giorni e per tutto il giorno, o quasi, e ciò potrebbe portare una brutta sorpresa a fine mese. È importante anche tenere chiuse le finestre ogni volta che l’aria condizionata è in funzione.

Il terzo sbaglio è quello di non regolare lo scaldabagno della casa: è uno strumento indispensabile ma che consuma costantemente energia, per questo è importante impostarlo in base alle proprie esigenze. Atteggiamento errato è anche quello di non far controllare i livelli di energia da un professionista: in questo modo non si avrà una casa ottimizzata a livello energetico e nemmeno più sostenibile.

Il quinto errore è non impostare gli elettrodomestici in modalità efficiente: così non ci si assicura che il consumo di energia sia ottimale. Sbagliato è anche ignorare gli spazi vuoti d’aria: è importante sigillare attorno alle finestre e alle porte così da ridurre il riscaldamento e di conseguenza anche la bolletta energetica. Il settimo sbaglio è lasciare le luci accese e dispositivi in stand-by: una abitudine che appartiene a molti ma porta maggiori consumi a livello di energia.

Impostazioni privacy