Bollette, questo dispositivo riduce i costi: come funziona e perché ci salva i risparmi

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Le bollette possono essere ridotte tramite il ricorso di un dispositivo molto interessante: scopriamo come funziona e perché abbassa i costi.

Le famiglie italiane anche in questo 2024 saranno obbligate ad avere un occhio di riguardo sui costi energetici, così da ridurre e contenere i prezzi sulle bollette. Da qualche anno però si sta sempre più diffondendo un dispositivo che fornisce un grande aiuto ai cittadini.

bollette dispositivo riduce consumi
Un dispositivo riduce il prezzo delle bollette – (Machedavvero.it)

L’apparecchio è diventato obbligatorio nel 2007 anche se solo nel 2011 ha visto la completa installazione per tutti. Ai tempi si trattava di un’iniziativa europea, con alcuni Paesi che lo avevano prima mentre altri, tra cui l’Italia, si sono aggiunti successivamente.

Da quel momento il contatore intelligente è diventato un dispositivo sempre più importante ma nel 2024 sarà protagonista di un sostanzioso miglioramento. Si prevede l’arrivo di una seconda generazione che fornirà ancora più risparmio in bolletta. Molti si chiedono cosa sia il contatore intelligente e per questo vale la pena conoscere tutti i dettagli a proposito.

Come funziona il contatore intelligente: nel 2024 sarà ancora migliore

Lo smart meter è un dispositivo digitale che monitora e registra i consumi in ogni momento del giorno. Questo dispositivo fornisce all’utente dei dati precisi sul consumo di energia, del gas e dell’acqua, consentendo ad ogni famiglia di poter comprendere come agire per ridurre i costi e risparmiare in bolletta.

Come funziona il contatore intelligente
Il contatore intelligente consente di gestire i consumi al meglio – (Machedavvero.it)

Tra le funzioni del contatore intelligente c’è anche la possibilità di inviare i dati alla società fornitrice e a terzi, qualora il cliente lo desiderasse. In questo modo si avrà subito un confronto di costi e utili a decidere su quale proposta dirigerci.

Rispetto al contatore classico, lo smart meter fornisce al consumatore una più importante ed approfondita consapevolezza sulla gestione energetica, del gas e dell’acqua, e grazie al registro continuo e preciso potrà pagare solo quanto realmente consuma. I dati vengono inviati in automatico così da non ricevere in casa un addetto alla lettura. Nel caso in cui si guastasse, la segnalazione sarà immediata e l’intervento decisamente più veloce.

Rispetto alla prima generazione, che ha fornito una grande mano ai consumatori, la seconda versione sarà ancora più efficiente e offrirà maggiori vantaggi. L’upgrade che arriverà nel corso di quest’anno tenderà una mano ancora più forte verso i consumatori consentendo a loro di affrontare con maggior sicurezza un periodo dai costi che si manterranno alti.

Impostazioni privacy