Calcare addio per sempre con questi 4 trucchi naturali fai da te: non ci saranno più problemi

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Per sbarazzarsi definitivamente del calcare ci sono quattro trucchi fai da te del tutto naturali: ecco che cosa fare per non avere più problemi.

Il calcare è la croce di tutte le persone impegnate nella pulizia perché dà sempre un’impressione di sporco e incuria ai rubinetti di casa. Per rimuoverlo bisogna usare prodotti chimici aggressivi che si trovano in commercio, oppure si possono provare alcuni rimedi naturali.

Eliminare calcare per sempre
I metodi per togliere il calcare per sempre – machedavvero.it

Il deposito di calcare non è solo un problema estetico, può anche essere causa di accumulo di sporco e proliferazione batterica, danneggia tubazioni, rubinetti e impianti sanitari, provocando perdite e consumo eccessivo di acqua ed elettricità. È quindi importante eliminarlo prima che il problema diventi serio. Fortunatamente ci sono quattro rimedi naturali fai da te per eliminarlo per sempre.

Eliminare il calcare con 4 rimedi naturali: ecco quali sono

La prevenzione rimane, ovviamente, uno dei modi migliori per combattere il calcare. Anche perché è un vero problema in bagno: si deposita ovunque e, se non si presta la dovuta attenzione, può diventare permanente. Per preservare la bellezza e la lucentezza dei rubinetti si possono mettere in campo quattro rimedi fai da te.

Eliminare calcare: 4 rimedi naturali
I 4 rimedi naturali per togliere il calcare – machedavvero.it

Il primo metodo è con aceto di vino per togliere il calcare dal soffione della doccia. Bisogna svitarlo, riempire una bacinella con aceto di vino così da immergere il soffione nella soluzione e tenerlo ammollo per cinque ore almeno per poi spazzolare la superficie con uno spazzolino da denti. In seguito sciacquare con acqua corrente e rimontarlo.

Con il secondo metodo si usa il limone il quale è utilissimo non solo in cucina ma anche in casa. È perfetto da usare per i tappi degli scarichi, dove bisogna strizzare del succo di limone sopra il calcare e strofinare con uno spazzolino o una spazzola. Si può tagliare il limone a fettine e strofinarlo sui fornelli per togliere il calcare.

Va bene utilizzare anche il rimedio naturale con il cetriolo che si usa in maniera simile a quello del limone. Basta tagliare delle fette e strofinarle sulla superficie, in seguito attendere qualche minuto che agisca e poi asciugare con un panno pulito. Tra l’altro, il prodotto è utile anche per lucidare l’acciaio ed eliminare il cattivo odore.

L’ultimo metodo utile è fare una miscela con bicarbonato e aceto così da ottenere una pasta densa da lasciare agire sulla zona interessata, per poi risciacquare tutto con acqua calda, soprattutto se demineralizzata.

Impostazioni privacy