Coperte elettriche, vendite altissime ma si risparmia davvero? Cosa bisogna sapere prima di procedere all’acquisto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Aumentano le persone che acquistano le coperte elettriche, ma quanto si risparmia? Tutto su quello che c’è da sapere.

La guerra in Ucraina ha avuto delle forti ripercussioni nella vita di tutti i giorni, con le bollette che hanno palesato dei prezzi molto alti. Per questo motivo le persone hanno sempre più ricercato delle alternative capaci di contrastare l’aumento dei costi.

Coperte elettriche consumi
Vendite altissime delle coperte elettriche – (Machedavvero.it)

In questo scenario sono sempre più aumentate le vendite inerenti alle coperte elettrice, un prodotto che riesce a tenere al caldo quando ci si appresta ad andare a letto, così da evitare di fare ricorso eccessivamente ai riscaldamenti.

Se da una parte si assiste ad un vero boom di vendite, dall’altra molti si chiedono se le coperte diano effettivamente un risparmio economico e quali sono i rischi di questi dispositivi. Entriamo nei dettagli per conoscere tutte le informazioni utili per una scelta consapevole.

LEGGI ANCHE -> Come infilare correttamente il copripiumino in soli 2 minuti: il metodo che ti svolta la vita

Quanto si risparmia e quali sono i rischi delle coperte elettriche

In Europa sono quantuplicati gli export inerenti alle coperte elettriche provenienti dalla Cina. Un aspetto che non deve sorprendere dati gli alti costi energetici. In maniera quasi inevitabile è necessario comprendere bene i costi di un prodotto realizzato spesso in Cina e che non sempre può rispettare degli alti standard qualitativi.

Consumi e rischi coperte elettrice
Quali sono i consumi e i rischi delle coperte elettriche – (Machedavvero.it)

Il costo delle coperte elettriche è di circa 30 euro a cui va aggiunto quello dell’energia elettrica. Il consumo medio delle termocoperte diventa quindi di circa 50-60 W per i letti singoli e di 110-120 W per i letti matrimoniali.

LEGGI ANCHE -> Dormire con il piede fuori delle coperte: non è un gesto casuale, nasconde un significato ben preciso

Preso atto dei costi, il miglior modo di utilizzare questo dispositivo è probabilmente tenerlo acceso per un paio di ore prima di andare a dormire. Qui, le stime dicono che nell’ambiente si segnala un incremento di temperatura pari ad un grado. Con ogni probabilità non il massimo, ma se consideriamo che si riposerà sotto il piumone, il lavoro della coperta diventa sufficiente.

Con l’attuale prezzo dell’energia, il costo di una termocoperta è di circa 5 centesimi a notte. Un risparmio decisamente importante se si considera l’attività di riscaldamento che coinvolge l’intera stanza. Sul piano dei rischi invece possiamo dire che i sovraccarichi di corrente sono praticamente inesistenti. Non ci sono state situazioni di questo tipo e, inoltre, i dati sulla sperimentazione prima della messa in vendita sono stati positivi. Tuttavia, è sempre importante attuare delle precauzioni evitando che bambini, anziani e disabili utilizzano il dispositivo da soli.

Impostazioni privacy