Eliminare lo spreco alimentare, con questo trucco il cibo dura molto di più

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Eliminare lo spreco alimentare è uno degli obiettivi principali. C’è un trucco che permette di far durare di più il cibo: ecco che cosa fare.

Lo spreco del cibo è una realtà che affligge il nostro pianeta. Tutti i giorni sono tonnellate i cibi che vengono buttati dai consumatori, contribuendo direttamente non solo allo spreco, ma anche all’inquinamento globale. Tuttavia, c’è un consiglio per dar durare gli alimenti più a lungo.

Eliminare spreco alimentare: rimedio naturale
Il trucco per conservare frutta e verdura – machedavvero.it

Secondo quando riferito dalla World organization for international relations (Woir), sprecare il cibo è una abitudine che rende le persone direttamente responsabili di emettere gas serra nell’aria, oltre al fatto che si richiede un consumo di acqua spaventoso, si parla di circa 180mila metri cubi.

È necessario combattere questo annoso problema che compromette il futuro del nostro pianeta e far di tutto per evitare di non buttare via il cibo. Quello che non tutti sanno è che c’è un trucco naturale per eliminare lo spreco alimentare e quindi far durare il cibo per più tempo.

Eliminare lo spreco alimentare: il metodo naturale per conservare il cibo

Un aspetto fondamentale per la durata degli alimenti è la conservazione del cibo, questo perché gli sprechi contribuiscono alla riduzione dell’inquinamento. È un tema di grande importanza, per questa ragione è necessario affrontare il problema di come far durare di più il cibo, senza gettarli via.

Eliminare spreco alimentare: rimedio naturale
Il trucco per conservare frutta e verdura – machedavvero.it

Uno dei trucchetti naturali più utilizzati per conservare al meglio gli alimenti è usare l’aceto, un prodotto noto per le sue proprietà antifungine e antibatteriche, tanto che oggi è perfetto per preservare gli alimenti freschi. Tutto quello che bisogna fare è creare una miscela con acqua e aceto dove poter immergere la frutta e la verdura per alcuni minuti, così da renderle fresche più a lungo.

Uno dei metodi più famosi per usare l’aceto è nel processo di marinatura: marinare il pesce o la carne con l’aceto conferisce un ottimo sapore ed estende la shelf-life. L’acidità dell’aceto contrasta la crescita batterica, contribuendo in questo modo a preservarne la qualità del cibo e quindi, di conseguenza, ridurre gli sprechi.

Un esperto, inoltre, ha consigliato di rimuovere gli elastici e le fascette di plastica a frutta e verdura per farle durare più a lungo. In seguito, il suggerimento vede anche di pulirle con delicatezza il cibo e adattarle sotto l’acqua fresca corrente, per poi disporre frutta e verdura su un panno. È un modo efficace per far durare di più gli alimenti.

Impostazioni privacy