Google, le funzioni che cambiano l’esperienza d’uso: sono poco conosciute

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

I servizi di Google sono molto utilizzati, ma non tutte le funzioni sono conosciute. Scopriamo le funzioni poco note ma che cambiano la vita. 

Tanti utenti conoscono Google soprattutto per il suo motore di ricerca, ma l’azienda propone tanti servizi e applicazioni che possono migliorare significativamente l’esperienza in rete di tutti i giorni. Nonostante si parli di un colosso della tecnologia, non tutte le funzioni sono conosciute e utilizzate dagli utenti. Un aspetto sicuramente negativo se si considera il grande supporto che riescono a dare.

Google funzioni poco conosciute
Le incredibili funzioni poco conosciute di Google – (Machedavvero.it)

Può sembrare strano ma anche su Google ci sono delle funzioni poco note e al tempo stesso utilissime sia per la vita privata che per quella professionale. Conoscere queste funzioni consentirà di ridefinire la propria esperienza sul web, dando una spinta in avanti ad ogni attività possibile. Entriamo nei dettagli per scoprire le 4 funzioni di Google che cambiano la vita.

Le 4 funzioni di Google utilissime ma poco conosciute

Gli utenti che utilizzano Google Maps per muoversi tra le strade di nuove città sono tantissimi, ma pochi conoscono Google Sky Map. Questa funzione è dedicata agli amanti delle stelle e delle costellazioni ed è molto simile a Maps. Per utilizzarla basta scaricarla sul proprio dispositivo, avviarla e puntarla verso il cielo. Si potranno vedere costellazioni, galassie, pianeti, satelliti e cercare l’astro che più interessa con una semplice ricerca.

Le funzioni Google da conoscere
Quali sono le funzioni Google che cambiano l’esperienza utente – (Machedavvero.it)

Si sta pian piano diffondendo Google Lens, una funzione integrata nel browser di Google che consente di scansionare gli oggetti, i testi e le immagini. Questa funzione può essere utilizzata anche tramite la fotocamera del proprio telefono, dove si potranno ottenere informazioni, suggerimenti, traduzioni e altro.

Chi desidera annotare pensieri, idee, creare un promemoria sulle cose o memorizzare foto, la soluzione è Google Keep. L’app permette di creare note praticamente di ogni cosa e in modo molto semplice, con le note che possono essere anche archiviate. La funzione delle etichette consente di raggruppare le note sotto un’unica categoria.

Infine troviamo uno strumento fondamentale per gli studenti e gli insegnati, capace di garantire un ponte comunicativo non affatto da sottovalutare. Stiamo parlando di Google Classroom, un servizio che consente di creare corsi, assegnare i compiti, facendo risparmiare tempo e anche la carta dato che riduce l’uso di documenti cartacei.

Queste sono le funzioni poco conosciute di Google in grado di donare un’esperienza utente più semplice e veloce. Da ora in poi sarà davvero impossibile non utilizzarle.

Impostazioni privacy