Gravidanza, i segnali precoci che passano inosservati: attenzione a questi dettagli

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Ci sono tantissimi segnali precoci che possono indicare una gravidanza, con alcuni poco noti: ecco nel dettaglio quali sono.

L’inizio di una gravidanza per moltissime donne è sinonimo di una delle più grandi gioie della vita. L’attesa di 9 mesi per il proprio bimbo, rafforza sempre più il desiderio di accoglierlo tra le braccia.

Gravidanza segnali precoci
I segnali precoci poco noti che fanno capire l’arrivo della gravidanza – (Machedavvero.it)

L’arrivo della gravidanza è spesso anticipato da alcuni segnali precoci, anche se non tutte le donne riescono a comprenderli in fretta soprattutto perché ci si aspetta i classici episodi che riguardano nausea, avversione verso alcuni alimenti oppure particolari voglie. Se da una parte sono segnali comuni dall’altra non è detto che si vadano a verificare sempre.

Oltre ai segnali più classici e noti ci sono delle altre situazioni meno conosciute ma che possono far intuire l’inizio di una gravidanza. Conoscere questi segnali precoci permette di poter comprendere maggiormente quanto sta accadendo.

I segnali meno conosciuti nella gravidanza

Intercettare i piccoli segnali che anticipano la dolce attesa è fondamentale per capire come agire successivamente. Un episodio da valutare attentamente è la perdita di sangue dal naso, perché durante la gravidanza il flusso sanguigno delle donne aumenta del 30-50% e questo comporta una lesione dei vasi sanguigni all’interno del naso, causando delle piccole emorragie. In ogni caso l’indicazione è di consultare il medico se il flusso non dovesse fermarsi in pochi minuti.

 segnali poco conosciuti gravidanza
I segnali meno conosciuti dalle donne – (Machedavvero.it)

Durante la gravidanza è possibile assistere alla formazione di cisti gengivali, ossia tumori benigni che emergono durante i primi tre mesi per via dell’aumento degli estrogeni. Dopo il parto dovrebbero sparire completamente, ma se dopo la gravidanza risultano ancora presenti allora bisognerà intervenire chirurgicamente. Gli ormoni possono far derivare l’acne in qualsiasi zona del corpo, anche se si tratta di un sintomo piuttosto raro.

Un altro segnale a cui fare attenzione è alla sensazione di pienezza della vescica, che conduce a voler urinare spesso. Questo accade perché l’utero inizia a ingrandirsi tendendo a schiacciarsi contro la vescica. Per questo motivo è fondamentale bere molto e avere grande cura dell’igiene intima per evitare infezioni alle vie urinarie.

In ultima battuta è possibile che si incrementino anche i movimenti intestinali, con la conseguente produzione di gas. Per tenere sotto controllo questo sintomo è fondamentale avere un’alimentazione quanto più sana possibile. Solo in questo modo si potrà riequilibrare l’area intestinale.

Impostazioni privacy