Lavasciuga, boom di acquisti a Natale: ma è davvero utile in casa?

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

La lavasciuga è stato uno degli elettrodomestici più acquistati e regalati a Natale, ma è davvero utile in casa o è solo uno spreco? Ecco che cosa dicono gli esperti.

Il dispositivo che combina le funzioni di lavaggio con l’asciugatura dei capi di abbigliamento, garantendo un risparmio di tempo e spazio in casa, è stato uno degli elettrodomestici più comprati in questi giorni di festività. Tuttavia, in tanti si domandano se conviene acquistare l’apparecchio oppure è solo fumo negli occhi.

Lavasciuga davvero utile casa
Conviene acquistare la lavasciuga? – machedavvero.it

Gli elettrodomestici sono tra i regali più acquistati a Natale, subito dopo i vestiti e i dispositivi tecnologici. Quest’anno il boom di vendite ce l’ha la lavasciuga che, proprio per via della sua doppia funzione di lavaggio e asciugatrice, fa gola a moltissimi consumatori che non hanno esitato ad acquistarne una. All’apparenza offre un risparmio economico reale.

L’elettrodomestico ha un costo medio che si aggira tra i 600 e i 700 euro, mentre se si decide di acquistare lavatrice e asciugatrice separatamente c’è un costo totale di circa 800 euro. Tuttavia, non tutti i consumatori indagano sui consumi energetici della lavasciuga e di quanto possano incidere in bolletta.

Quanto consuma la lavasciuga: i pro e i contro

È facilmente intuibile che la lavasciuga consuma più energia di una asciugatrice e una lavatrice, soprattutto quando si aziona per asciugare i capi all’interno. Questo perché l’elettrodomestico utilizza una funziona riscaldante diretta, che quindi richiede un tempo maggiore e più energia per asciugare gli abiti. Invece, una pompa di calore sfrutta il calore residuo prendendolo dal ciclo di lavaggio.

Lavasciuga quanto consuma
Il consumo dell’elettrodomestico – machedavvero.it

Inoltre, c’è da aggiungere, che la lavasciuga ha una capacità inferiore di carico, questo sia per quanto riguarda il lavaggio che per l’asciugatura, rispetto ai due dispositivi separati. Ciò vuol dire che bisogna fare più cicli sia per lavare che per asciugare i capi, quindi ciò provoca un aumento dei consumi notevoli nella spesa familiare.

Una stima ha rivelato che in media la lavasciuga consuma circa 4,5 kWh per un ciclo completo per il lavaggio e l’asciugatura. La lavatrice e l’asciugatrice separate, invece, consumano in media 2,5 kWh. In media il prezzo dell’energia è di 0,22 euro/kWh, quindi possiamo dire che la lavasciuga costa 0,99 euro a ciclo, mentre lavatrice e asciugatrice costano 0,55 euro a ciclo.

Con due cicli settimanali, dunque, la lavasciuga ha un costo di 103 euro l’anno, mentre lavatrice e asciugatrice hanno un prezzo annuale di 57 euro. La differenza del prezzo iniziale sull’acquisto degli elettrodomestici stessi si annulla. Quindi conviene più acquistare separatamente lavatrice e asciugatrice.

Impostazioni privacy