Pulire il doppio vetro del forno senza smontarlo: il rimedio naturale

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Per pulire il doppio vetro del forno non serve smontarlo. È possibile proteggerlo dalle incrostazioni grazie ad un rimedio naturale fai da te: ecco quel è.

Non è necessario smontare la porta del forno per poter pulire bene il vetro dell’elettrodomestico. Anche se potrebbe sembrare più difficile farlo splendere a dovere, ci sono alcuni passaggi e suggerimenti che possono aiutare a raggiungere l’obiettivo sperato.

Pulire doppio vetro forno: rimedio
Il rimedio naturale per pulire il vetro del forno – machedavvero.it

Cercare di pulire il doppio vetro del forno è uno dei dilemmi più ostici che ci possono essere in cucina. Tuttavia, è necessario tenerlo pulito in quanto si ha la certezza di avere un miglior controllo della cottura degli alimenti, ma soprattutto per evitare di portare a tavola una qualità scarsa delle pietanze.

Quando l’elettrodomestico è dotato di un doppio vetro, la cosa migliore da fare in genere è quella di smontarla per fare una pulizia più approfondita. Tuttavia, non sempre si deve fare questo passaggio e non c’è bisogno di andare ad acquistare prodotti chimici in quanto ci si può avvalere di un buon metodo naturale con ingredienti che si hanno in casa.

Pulire il doppio vetro del forno: il metodo naturale

Tanti sono i consigli che si possono dare a chi ha necessità di pulire il doppio vetro del forno ed eliminare una volta per tutte quelle incrostazioni fastidiose che si vengono a creare dopo la cottura di una pietanza. A tal proposito in aiuto arriva il bicarbonato, il prodotto perfetto per le pulizie domestiche.

Pulire doppio vetro forno: metodo naturale
Il metodo naturale per far splendere il vetro – machedavvero.it

L’idea è quella di creare una soluzione con bicarbonato e acqua, per poi spalmarla su tutta la superficie del vetro e lasciarla in posa per circa 15 o 20 minuti. Dopo aver fatto agire il prodotto nel tempo stabilito di può procedere per rimuovere le macchie e le incrostazioni presenti sull’elettrodomestico, magari ci si può aiutare con una spugna.

Si può completare la pulizia usando l’aceto bianco e lasciarlo in posa per altri 15 o 20 minuti. Alla fine di questo passaggio detersivo si può procedere tranquillamente al risciacquo prendendo in uso un panno in microfibra. Si tratta di passaggi importanti per poter rendere il vetro lucido e splendente come se fosse nuovo.

Per chi invece preferisce usare dei prodotti presenti sul mercato la scelta è molto ampia, questo perché si può optare su un ventaglio di offerte notevoli. Parliamo del classico sgrassatore, ma anche di detersivi vetri pensati appositamente per mandare via gli aloni e lo sporco.

Impostazioni privacy