Pulire il piano cottura senza graffiarlo: la soluzione pratica utilizzando un solo ingrediente

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Tornare a far splendere il piano cottura non è semplice ma un trucchetto sorprende: sarà pulito e senza graffi grazie ad un ingrediente.

La realizzazione dei cibi passa molte volte dall’uso del piano cottura, che inevitabilmente accumula sporco sempre più ostinato e difficile da eliminare in pochi minuti. In alcuni casi la pulizia può portare a graffiare il piano cottura ma con un semplice trucchetto tutto sarà decisamente diverso.

Pulire piano cottura senza graffiarlo
Pulire il piano cottura senza graffiarlo – (Machedavvero.it)

Senza un’adeguata pulizia è normale che il piano cottura accumuli sporco ed unto, facendo emergere delle incrostazioni che richiedono pazienza per essere eliminate definitivamente. Oltre alla pazienza è necessario ricorrere ai giusti metodi in base al tipo di piano che si andrà a pulire.

Per i piani cottura in vetroceramica o in vetro può essere utile utilizzare il bicarbonato di sodio in acqua calda. Con un piano in acciaio inox, l’arma vincente è rappresentata dal succo di limone da versare in piccola quantità su un panno morbido. Insomma, la pulizia del piano cottura è ben delineata ma come fare per non graffiarlo? Tutto passa da questo ingrediente.

Pulire lo spartifiamma del piano cottura senza graffiarlo: l’ingrediente fondamentale

Il processo di pulizia del piano cottura deve essere eseguito con estrema pazienza e massima cura dei dettagli. Una volta eseguita la prima fase sul piano si passa alla pulizia dello spartifiamma. Nel caso in cui i fornelli fossero utilizzati da poco, bisogna lasciarli raffreddare per poi rimuoverli andandoli a mettere in una bacinella con all’interno un detersivo per piatti e acqua bollente.

soluzioni piano cottura
La soluzione per pulire perfettamente il piano cottura – (Machedavvero.it)

Dopo averli inseriti sarà necessario lasciarli in ammollo per qualche minuto. Trascorso il tempo richiesto si potrà procedere con la pulizia tramite un panno morbido e il risciacquo sotto l’acqua completa per completare l’operazione.

Prima di riposizionarli, si consiglia di effettuare una seria pulizia anche dei bruciatori preparando una miscela composta da tre bicchieri di aceto e un bicchiere di acqua. Dopo aver preparato la soluzione, bisogna posizionarla sui fornelli portandola all’ebollizione. Raggiunto il punto di ebollizione, spegnere i fornelli e immergere i bruciatori per 5 minuti per poi strofinarli con una spugna e sciacquarli per completare la pulizia.

Con un solo ingrediente non solo la superfice del piano cottura splenderà ma anche tutti gli altri elementi. La postazione principale della cucina sarà sempre pulita e non presenterà neanche il più piccolo graffio.

Impostazioni privacy