Scaloppine al vino bianco, così non le hai mai fatte: parole di Bruno Barbieri

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Lo chef Bruno Barbieri ha fornito una ricetta molto gustosa e che riguarda le scaloppine al vino bianco: con questo ingrediente cambia tutto.

La cucina italiana è composta da tantissimi piatti che riescono a colpire tramite il sapore, il profumo e gli ingredienti presenti all’interno. Il tempo ha portato ad un’evoluzione culinaria che oggi viene portata avanti da cuochi straordinari come Bruno Barbieri.

Scaloppine vino bianco bruno barbieri
Le scaloppine al vino bianco fatte da Bruno Barbieri – Foto Barbieri: Ansa – (Machedavvero.it)

Lo chef bolognese è ormai un personaggio televisivo e social assolutamente apprezzato. Sui social dedica grande spazio alla cucina e al fornire delle gustose ricette agli affezionati, come nel caso delle scaloppine al vino bianco. La ricetta dello chef italiano però comprende un ingrediente che fornisce al piatto un tocco sicuramente diverso e interessante.

La firma di Bruno Barbieri su questo piatto consente agli appassionati di cucina di veder aumentare la propria attenzione. Scopriamo insieme la ricetta dello chef bolognese e qual è questo ingrediente che accompagna le scaloppine al vino bianco.

Scaloppine al vino bianco con contorno di carciofi: la ricetta di Bruno Barbieri stupisce

Le scaloppine al vino bianco rientrano tra i piatti preferiti dalla maggior parte delle persone. Lo chef Bruno Barbieri ha però confezionato un contenuto video in cui accompagna questo alimento con un contorno di carciofi, creando così un abbinamento molto interessante e dal gusto sicuramente inaspettato.

Ricetta Barbieri scaloppine carciofi
La ricetta delle scaloppine al vino bianco con contorno di carciofi – Foto YT: @brunobarbieri – (Machedavvero.it)

In prima battuta lo chef ha tagliato e messo in una ciotola d’acqua i carciofi. Prima di metterli in padella, con un filo d’olio, Barbieri ha asciugati i carciofi su della carta assorbente. Durante la cottura dei carciofi, in un’altra padella lo chef ha inserito le due fette di scaloppine con della salvia e durante la cottura ha aggiunto un bicchiere di vino bianco, così da farlo sfumare e finalizzare la cottura della carne.

Una volta completati gli alimenti, lo chef è passato all’impiattamento. Questa volta Barbieri ha prima sistemato le scaloppine e sopra ha posizionato prima i carciofi poi della salvia fresca e infine il sughetto che è derivato dalla preparazione della carne.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Quanto realizzato dallo chef Bruno Barbieri è semplice da replicare e al tempo stesso interessante data la presenza dei carciofi. Insomma, in pochissimo tempo di può realizzare un piatto non solo buono ma anche consigliato da uno dei cuochi italiani più amati ed apprezzati della ristorazione.

Impostazioni privacy