Attenzione alle etichette ingannevoli degli alimenti, le riconosci in questo modo

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Le etichette ingannevoli degli alimenti sono usate da moltissimi marchi. C’è un modo per riconoscerle: ecco come fare per smascherarle.

È importante leggere le etichette per non farsi ingannare dagli slogan e delle belle immagini mostrate sulle confezioni dei beni e prodotti che si vendono nei supermercati. Prima di mettere nel carrello e passare alla cassa è fondamentale capire che cosa si sta acquistando.

Etichette ingannevoli alimenti: attenzione
Fare attenzione alle etichette ingannevoli sui beni – machedavvero.it

Leggere le etichette di un prodotto è l’unica arma che il consumatore ha per vedere che cosa contiene al suo interno, al di là delle strategie di marketing. Non è fresca la notizia che si ha il problema di etichette ingannevoli degli alimenti, ovvero si tratta di diciture fuorvianti che pubblicizzano delle caratteristiche di un prodotto che realmente non ci sono. Per questa stagione è necessario conoscere qual è il metodo per poter arginare tale pericolo per evitare di cadere nel tranello.

LEGGI ANCHE -> Basta scadenze, per questi alimenti cambiano le regole: da oggi puoi comprarli senza guardare le etichette

Etichette ingannevoli alimenti: ecco come smascherarle

Gli esperti suggeriscono quanto sia importante leggere la lista degli ingredienti per poter fare in modo di non cadere nel gioco delle etichette ingannevoli dei prodotti alimentari, che in genere si trova dietro le confezioni dei beni. Nella lista sono elencati tutti gli ingredienti, in ordine decrescente, usati per preparare i prodotti, compresi aromi e additivi presenti.

Etichette ingannevoli alimenti: come riconoscerle
Riconoscere le etichette ingannevoli sui prodotti – machedavvero.it

Solamente gli ingredienti che all’interno del bene sono presenti in una quantità inferiore al 2% possono essere indicati in maniera casuale. La lista degli ingredienti, inoltre, permette di verificare ciò che viene indicato sulla confezione con slogan e immagini; di confrontare i vari prodotti sul mercato; di scegliere con consapevolezza il prodotto in maggiori quantità.

È bene sottolineare che la dichiarazione nutrizionale è obbligatoria per la maggior parte dei beni confezionati. Si tratta di una tabella che in genere si trova dietro o accanto alla confessione. È una tabella che consente di conoscere i nutrienti cardine presenti nell’alimento e comprende quasi sempre sette voci: carboidrati, energia, zuccheri, grassi saturi, sale e proteine.

LEGGI ANCHE -> Alimenti contaminati: dalla frutta al pesce non sappiamo più cosa è davvero sano, lo studio

Osservare le dichiarazioni nutrizionali è possibile confrontare i prodotti simili tra di loro, così da scegliere quello più adatto a seconda delle proprie esigenza, al di là degli slogan presenti sulla confezione che potrebbero indirizzare i consumatori da una parte o dall’altra.

Impostazioni privacy