Auto elettriche, quali sono i costi di ricarica nel 2024?

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Le auto elettriche forniscono un grande aiuto alla mobilità sostenibile: scopriamo quali sono i costi di ricarica nel 2024.

La mobilità sostenibile sta diventando un ambito sempre più importante in Italia e nel mondo. Le auto elettriche sono un’alternativa sicuramente interessante e da approfondire tramite i costi della ricarica, anche in questo 2024.

Auto elettriche costi ricarica 2024
A quanto ammontano i costi di ricarica di un auto elettrica? – (Machedavvero.it)

Lo scenario dei costi per la ricarica delle auto elettriche presenta diverse sfumature, influenzate soprattutto dall’evoluzione del mercato energetico e dalle soluzioni disponibili per i consumatori. In un panorama contraddistinto da un crescente interesse verso la mobilità sostenibile, è importante capire i vari elementi che sanciscono i costi reali per ricaricare il veicolo elettrico. Gli aspetti da considerare quando si parla di costi di ricarica sono molteplici. Entriamo nei dettagli per comprendere meglio i numeri che riguardano la ricarica delle auto elettriche nel 2024.

LEGGI ANCHE -> Nuovi incentivi per auto elettriche: le offerte straordinarie

I costi della ricarica delle auto elettriche nel 2024

Per rispondere alla domanda sul costo di ricarica di un auto elettrica bisogna considerare in prima battuta dove si effettua questo processo. In casa può essere sufficiente una normale presa da 3 kW, con un costo medio di 36 cent per kWh. In confronto, le colonnine pubbliche offrono tariffe medie che vanno da 40 a 72 cent al kWh per la corrente alternata (AC) e da 45 a 79 cent al kWh per la corrente continua (DC). Questi dati già fanno capire la differenza di costo tra la ricarica domestica e quella alle colonnine pubbliche.

Costi ricarica auto elettriche
I dati sulla ricarica delle auto elettriche – (Machedavvero.it)

Le opzioni di ricarica sono diverse, ma è utile osservare che la ricarica domestica e quella presso i punti a bassa potenza sono generalmente più economiche rispetto alle colonnine di ricarica rapide o ultrarapide. In termini di costi annuali, ad esempio, un’utilitaria totalmente elettrica, utilizzata soprattutto in città, può costare la metà rispetto ad un’auto a benzina. Il costo annuo è di circa 500 euro rispetto gli oltre 1.000 euro per un veicolo a benzina e di circa 890 euro per una diesel.

LEGGI ANCHE -> Bonus colonnine elettriche 2024, a chi spetta: tutte le novità dell’agevolazione

Il costo della ricarica di un’auto elettrica cambia in base a vari fattori, come il consumo, il luogo di ricarica ed il tipo di veicolo. Uno degli aspetti che più incide sul costo è la capacità della batteria del veicolo, a seguire c’è la potenza delle colonnine che influenzano la velocità di ricarica.

Infine, bisogna stare attenti a come si ricarica il veicolo. Gli esperti sconsigliano vivamente di caricare la vettura sempre con la ricarica rapida, perché questo sistema riduce la longevità della batteria portando ad una sostituzione anticipata di questa componente interna.

Impostazioni privacy