Come sturare il lavandino? La soluzione efficiente (e anche naturale)

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Cucina

Lo scarico del lavandino si può intasare improvvisamente e per questo diventa necessario intervenire con una soluzione naturale: ecco quale.

Il continuo ricorso al lavandino della cucina può far emergere delle situazioni non semplici da risolvere. Ritrovare un lavandino intasato rappresenta un problema che causa non poche problematiche nell’ambito dell’economica casalinga. Per questo motivo bisogna agire andando direttamente affinché il lavandino torni a funzionare correttamente.

Come sturare lavandino intasato
Come sgorgare il lavandino otturato – (Machedavvero.it)

Molte persone almeno una volta hanno dovuta confrontarsi con il problema dello scarico del lavandino intasato, che spesso si protrae per lungo tempo in quanto ogni giorno i piccoli residui di cibo e altre impurità si possono attaccare alle pareti dei tubi andando poi ad ostruire il normale flusso dell’acqua.

Per arginare questo complesso problema è fondamentale ricorrere ad un rimedio in particolare, formato da ingredienti naturali e facilmente reperibili.

LEGGI ANCHE -> Scarico lavello sempre profumato: con questo trucco dirai addio ai cattivi odori

Sgorgare lo scarico del lavandino: il rimedio naturale da conoscere

Appena si nota l’intasamento del lavandino si tende a procedere con il classico sturalavandino, un elemento acquistabile in molti negozi e che fornisce un aiuto nell’azione di rimozione dell’ostruzione. Ad affiancare questo tradizionale metodo c’è un rimedio naturale che riesce a risolvere questo problema, senza dover ricorrere a prodotti chimici.

sturare lavandino aceto bicarbonato
Soluzione di aceto e bicarbonato per sturare il lavandino – (Machedavvero.it)

Uno dei migliori modi per sturare il lavandino è rappresentato da una miscela composta da aceto e bicarbonato di sodio. Due prodotti naturali che, oltre a non provocare alcun danno alla nostra salute, non inquinano gli scarichi e l’ambiente. Bicarbonato e aceto rappresentano il giusto rimedio da fare a casa nel momento in cui il lavandino fosse intasato.

LEGGI ANCHE -> Non gettare mai l’acqua ossigenata nel lavandino, corri un grosso rischio: come sbarazzarsene senza danni

La soluzione formata da bicarbonato e aceto rappresenta un disgorgante naturale decisamente efficace, usato per pulire scarichi anche molto otturati. Fare ricorso a questo rimedio è molto semplice: si parte versando una tazza di aceto e bicarbonato nello scarico intasato e attendere la reazione chimica generata tra i due elementi che libererà lo scarico da qualsiasi residuo presente. Dopo aver atteso qualche minuto, sciacquare per bene con acqua calda. L’indicazione utile è di ripetere il processo anche il giorno successivo.

Per completare ottimamente il lavoro è possibile usare lo sturalavandini per stappare il lavandino in maniera definitiva. In questo modo si ritroverà un lavandino completamente pulito e in grado di accogliere qualsiasi attività casalinga.

Impostazioni privacy