Mutui green per chi acquista una casa ecologico: cosa sono e come funzionano

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Le banche hanno previsto i mutui green per coloro che vogliono acquistare una casa ecologica: ecco cosa sono e come funzionano.

Sebbene ci sia stato lo stop della Banca Centrale Europea sui rialzi dei tassi d’interesse, tantissimi sono gli italiani che continuano a pagare rate del mutuo esorbitanti. Una delle alternative per chi vuole accendere un finanziamento per investire su un immobile può puntare su un mutuo verde.

Mutui green casa ecologica
I mutui green per la casa ecologica – machedavvero.it

Una abitazione a basso impatto ambientale è un investimento non solo per il futuro del pianeta ma anche per la propria famiglia. È possibile acquistare una casa green nuova, che sia già efficiente o che sia da ristrutturare, oppure si può rinnovare quella in cui si vive, investendo nella sostenibilità e nel risparmio energetico, ottenendo di conseguenza anche incentivi fiscali.

In quest’ottica di sostenibilità e salvaguardia del pianeta rientrano i mutui green, che tecnicamente sono definiti mutui bioedilizia, ovvero una soluzione di finanziamento alternativo al tradizionale mutuo per acquistare una casa, ma che riguarda solo ed esclusivamente l’acquisto di un immobile ecologico.

LEGGI ANCHE -> Bonus casa green: gli italiani possono ancora risparmiare e rendere migliore l’abitazione

Mutui Green per la casa ecologica: come funzionano

In Italia le banche propongono mutui green i cui benefici variano a seconda degli istituti di credito. L’importante è che il finanziamento sia destinato a case che abbiano una prestazioni energetiche di classe A o B oppure che sia rivolto per sostenere interventi di ristrutturazione per migliorare almeno il 30% delle prestazioni energetiche della struttura.

Mutui green: cosa sono
I mutui green delle banche – machedavvero.it

Spesso le banche, prima di concedere un mutuo, chiedono di allegare alla richiesta l’attestato di prestazione energetica (APE) che certifica la presenza della classe A o B della casa. Nel nostro paese sono diversi gli istituti di credito che danno la possibilità alle famiglie di ottenere un finanziamento ecologico.

Tra le banche troviamo il Mutuo Domus Fisso Green di Intesa Sanpaolo che ha un importo minimo di finanziamento di 30mila euro, me tre per un importo massimo non c’è un limite stabilito. È un finanziamento che permette ai clienti di avere un tasso inferiore rispetto al mutuo tradizionale.

LEGGI ANCHE -> Come risparmiare in casa, il trucco green è infallibile per mettere da parte i soldi

È previsto anche il Mutuo Green di Bper Banca, il quale ha un importo di finanziamento dell’80%, con una durata fino a 30 anni e tasso fisso agevolato. Tra i finanziamenti verdi più vantaggiosi troviamo il Mutuo Credit Agricole Greenback, il quale prevede l’azzeramento delle spese di istruttoria e un tasso fisso al 2,55%. Nel ventaglio rientra il Mutuo UniCredit Sostenibilità Energetica concesso ai clienti per l’acquisto di una casa classe A o superiore.

Impostazioni privacy