Rivoluzione WhatsApp: foto, video e documenti inviati con un solo gesto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

WhatsApp presto sarà protagonista di un’autentica rivoluzione. La nuova funzione cambierà il modo di comunicare: ecco come.

Il team Meta continua ad implementare nuove funzionalità per WhatsApp, donando agli oltre due milioni di utenti attivi un’esperienza sempre più nuova e intensa. Inoltre, questi continui cambiamenti consentono all’app di essere sempre competitiva nel proprio settore tecnologico.

Rivoluzione WhatsApp file
Inviare file su WhatsApp con un solo gesto – (Machedavvero.it)

Nelle ultime ore si è diffusa con forza una voce che parla di una nuova funzionalità, che verrà rilasciata nei prossimi mesi, inerente alla condivisione dei file. A quanto pare, WhatsApp consentirà di condividere documenti, foto, video e altro ancora, con dispositivi vicini, ispirandosi ad AirDrop di Apple.

Con questa nuova funzione gli utenti riusciranno a condividere qualsiasi tipo di contenuto in pochi secondi. Entriamo nei dettagli per scoprire come si potrà attivare la nuova opzione in arrivo su WhatsApp.

LEGGI ANCHE -> WhatsApp, l’aggiornamento cambia tutto: le ultime novità per gli utenti

WhatsApp, in arrivo una funzione che si ispira ad AirDrop: come funziona

La nuova funzione in arrivo su WhatsApp consentirà agli utenti di inviare i file semplicemente scuotendo il telefono. In questo modo si verificherà la trasmissione dei contenuti tra gli utenti che si trovano nelle vicinanza, fino ad una distanza di circa 10 metri. A garantire alti standard di sicurezza e privacy sarà la crittografia end-to-end per tutti i tipi di file condivisi.

Condivisione file scuotendo telefono
WhatsApp sta per introdurre la condivisione dei file semplicemente scuotendo il telefono – (Machedavvero.it)

Al momento i file che si inviano transitano dal server di Meta, e li restano in copia. Con questo nuovo sistema di condivisione dei file non ci sarebbe la necessità di passare tramite i server dell’aziende, e per accedere a quei contenuti sarà necessario entrare in possesso del device.

LEGGI ANCHE -> WhatsApp, arriva la novità tanto attesa: come accedere su più smartphone

C’è anche da considerare che l’interscambio di file diventerà decisamente più semplice tra smartphone con sistemi operativi diversi. Al momento, i dispositivi che montano Android possono scambiare file via Bluetooth grazie alla funzione “Condividi nelle vicinanze“; mentre sull’iPhone lo scambio avviene con AirDrop. Tra i due però lo scambio è molto farraginoso. Con la novità in arrivo, il trasferimento tra un dispositivo Android e quello Apple non sarà più complicato.

L’introduzione di questa funzionalità apre fronti completamente nuovi per gli utenti. Quest’ultimi vedranno aumentare la loro interazione grazie alla semplicità e alla rapidità di condivisione dei file. Inoltre bisogna considerare l’accessibilità che questa funzionalità può regalare, dato che alcuni utenti potrebbero avere difficoltà a navigare tramite le interfacce tradizionali.

Dunque, non resta che attendere i prossimi aggiornamenti per utilizzare al meglio questa nuova incredibile opportunità.

Impostazioni privacy