Sistemare gli alimenti in frigo, i trucchi del prof Schettini per distribuire al meglio gli alimenti: occhio a non sbagliare

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

È importante sistemare gli alimenti in frigo per evitare che marciscano. I trucchi arrivano direttamente da Vincenzo Schettini: ecco che cosa fare.

Il professore di fisica più famoso del web ha rivelato quali sono i trucchi per sistemare gli alimenti in frigorifero per non avere l’elettrodomestico confuso e disordinato. Esistono alcune regole fondamentali per eseguire l’attività nel migliore dei modi.

I trucchi di Vincenzo Schettini per sistemare il frigo - machedavvero.it
I trucchi di Vincenzo Schettini per sistemare il frigo – machedavvero.it

Uno degli elettrodomestici più importanti e indispensabili per i consumatori è il frigorifero, uno strumento che si usa tutti i giorni ed è fondamentale per conservare gli alimenti freschi il più tempo possibile. Tuttavia, non tutti conoscono le regole di base per sistemare gli alimenti in frigo nel migliore dei modi, rischiando così di far rovinare il cibo. A rivelare le norme è stato il professore di fisica Vincenzo Schettini, popolarissimo su TikTok.

LEGGI ANCHE -> Frigorifero pulito e in ordine, basta una sola abitudine: cambia tutto

Sistemare gli alimenti in frigo: le regole di base

Vincenzo Schettini, insegnante di fisica presso una scuola superiore in provincia di Bari, ha rivelato quali sono le regole per un’ottima sistemazione degli alimenti in frigo. Il professore è molto seguito sui social ed è proprio attraverso i suoi video in cui spiega come usare l’elettrodomestico nel migliore dei modi.

Sistemare frigo: regole base
Le regola per sistemare il frigo – machedavvero.it

Schettini è partito nel rivelare la seconda legge della termodinamica, sottolineando che quando si mette un alimento in frigo, cede calore all’aria e si raffredda. È importante quindi distanziare i prodotti in quanto si favorisce la cessione di calore, aumentando così la superficie di contatto tra l’aria e loro.

È importante, inoltre, conoscere la collocazione di tutti i generi alimentari. Una regola importante è senza dubbio quella di evitare di posizionare la carne cotta e quella cruda vicine, così come non bisogna riporre in frigo gli alimenti caldi. Queste due norme sono fondamentali per evitare che i cibi vadano a male.

La parte in alto del frigo è di solito quella più calda che può arrivare fino a 8 gradi e quindi ideale riporre i dolci, le uova, le scatolette aperte e lo yogurt. Nei ripiani intermedi del frigo è bene inserire gli alimenti avanzati, i salumi, il cibo cotto, i formaggi e il latte aperto.

LEGGI ANCHE -> Frigo perfettamente pulito con questo metodo: il trucco che in pochi conoscono

La parte in basso del frigo è la più fredda quindi si consiglia di mettere la carne, il pesce e gli alimenti crudi che hanno bisogno di maggiore freschezza. Nei cassetti in basso è bene posizionare la frutta e la verdura, mentre nello sportello del frigo si possono riporre le bibite, l’acqua, il burro e i succhi di frutta.

Impostazioni privacy