Attenzione a conservare gli alimenti in frigo, se commetti questo errore rischi l’intossicazione

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Fare molta attenzione a conservare gli alimenti in frigo. Se si fanno alcuni errori si rischia l’intossicazione alimentare: ecco come sistemare il cibo in modo corretto.

Uno degli elettrodomestici che non deve mai mancare in casa è il frigorifero. L’obiettivo di questo dispositivo è quello di mantenere freschi gli alimenti, soprattutto quelli che hanno bisogno di essere refrigerati in modo che possano durare più a lungo e non si decompongano.

Conservare alimenti frigo: attenzione
Fare attenzione a come si mettono i cibi in frigo – machedavvero.it

Quando ci si reca al supermercato per fare la spesa è importante sapere come riporre gli alimenti nel frigorifero in maniera intelligente per evitare che il cibo subisca delle modifiche e non sia più idoneo al consumo. Infatti, alcuni errori potrebbero provocare un deterioramento che potrebbe generare una intossicazione alimentare se consumati. È pericoloso soprattutto per chi in casa ha bambini e anziani. Per questa ragione è importante seguire alcune regole.

LEGGI ANCHE -> Cattivi odori provenienti dal frigorifero? Dici basta con questa soluzione: problema risolto in pochi minuti

Conservare gli alimenti in frigo: le regole da seguire

Per conservare gli alimenti in frigo nel migliore dei modi prima di tutto è necessario controllare la temperatura di refrigerazione che in genere oscilla tra lo 0 e i 5 °C, anche se l’ideale è sempre attenersi alle istruzioni fornite dal produttore per evitare errori.

Conservare alimenti frigo: regole
Le regole per conservare il cibo in frigo – machedavvero.it

Un altro elemento da tenere bene a mente è l’organizzazione degli scomparti del frigo. Un errore comune è sovraccaricare il frigo, introducendo il cibo senza seguire un ordine ben preciso e bloccando in questo modo la circolazione dell’aria. Il posto specifico per frutta e verdura è di solito nei cassetti situati nella parte inferiore del frigo. I prodotti a base di carne, invece, dovrebbero essere conservati in un cassetto speciale, che spesso si trova in alto.

Bisogna inoltre ricordarsi di non mettere il cibo caldo nel frigorifero perché potrebbe essere controproducente, poiché incide sulle condizioni di altri alimenti nello spazio. La corretta conservazione prevede la separazione degli alimenti crudi da quelli cotti per evitare possibili contaminazioni con batteri come salmonella, listeria, campylobacter, tra gli altri. Per evitare la proliferazione di batteri bisogna separare i cibi in un contenitore ermetico.

LEGGI ANCHE -> Frigorifero pulito e in ordine, basta una sola abitudine: cambia tutto

Esiste il serio rischio che alcuni alimenti vengano dimenticati nel frigorifero o nel congelatore. In tal caso, non solo non saranno più commestibili ma si creeranno anche cattivi odori. Per questa ragione è fondamentale pulire regolarmente il frigorifero così da evitare mancanze.

Impostazioni privacy