Scuola guida, prezzi in aumento ma si può risparmiare: ecco come

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

I prezzi della scuola guida sono in aumento ma possono essere ridotti seguendo alcuni accorgimenti: come fare.

Gli aumenti hanno coinvolto tantissimi settori della vita delle persone, tra cui quello della scuola guida. I prezzi variano da città a città, ma le differenze di prezzo possono verificarsi anche nella stessa città da un’autoscuola ad un’altra.

scuola guida prezzi risparmiare
Aumentano i prezzi della scuola guida ma si può risparmiare – (Machedavvero.it)

Per risparmiare è davvero importante chiedere più preventivi, fare attenzione ai costi extra e alla durata delle pratiche di guida. Questo è quanto emerge dall’indagine condotta da Altroconsumo realizzata contattando 146 autoscuole in nove città italiane. La richiesta sottoposta alle autoscuole è stata quella inerente al pacchetto per la patente B, che ha al suo interno l’iscrizione, gli esami, la visita medica e le sei ore di guida obbligatoria.

Dalle varie consultazioni è emerso uno scenario in cui alcune autoscuole hanno informato e messo nel conto anche i costi extra, mentre altre no. Le informazioni sui costi fornite sono quelle su cui poi il cittadino deve ragionare per prendere una decisione.

LEGGI ANCHE -> Quali sono i termini di prescrizione delle multe? Ecco quanto tempo ha il comune

Prezzi in aumento per la scuola guida: gli elementi da analizzare per risparmiare

Le voci di spesa della scuola guida hanno una certa variabilità, ma a spiccare sono le differenze di prezzo per l’iscrizione e per sostenere gli esami. Bisogna assolutamente ricordare, indipendentemente dalle informazioni concesse dalla scuola guida, le sei ore di pratica obbligatorie e necessarie per prendere la patente. In questo caso si parla di sei ore e non di sei sessioni di pratica che potrebbero avere durata inferiore.

risparmiare scuola guida
Gli elementi da conoscere per risparmiare sulla scuola guida – (Machedavvero.it)

Un altro elemento da considerare è la differenza di prezzo tra le sei ore di guida e le ore di pratica in più. In alcuni casi, infatti, il prezzo delle guide certificate è risultato superiore a quello delle guide ordinarie, in altri casi è risultato essere il contrario. Mentre alcune autoscuole hanno proposto delle promozioni vantaggiose con dei pacchetti appositi.

LEGGI ANCHE -> Nuovo Codice Stradale, controlla i documenti: rischi migliaia di euro di multa

Infine ci sono i costi extra da dover affrontare e che vanno oltre a quelli di iscrizione, esami e guide. Queste sono spese prevalentemente amministrative e non sempre sono menzionate dalle scuole guida. In questo caso abbiamo: il certificato del medico di base, i costi per il materiale didattico, il costo della visita medica alla scuola guida, i costi per l’esame di teoria e quelli per l’esame di pratica.

Dunque per contenere la spesa della scuola guida è fondamentale fare un confronto tra le proposte delle scuole prese in analisi. Percorrendo questa strada si avrà un quadro chiaro della situazione e si potrà procedere ad una scelta che conduce ad una spesa sostenibile e perfetta per le proprie esigenze.

Impostazioni privacy