Come coltivare erbe aromatiche in casa tutto l’anno: i consigli che fanno la differenza

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

È possibile coltivare erbe aromatiche in casa per tutto l’anno tramite dei consigli che fanno la differenza: è la svolta.

Le piante aromatiche possono essere coltivate in casa seguendo determinati passaggi. In questo modo si avranno a portata di mano spezie e aromi freschi utili a rendere le pietanze più saporite. Il dettaglio interessante è che la coltivazione è adatta anche a chi non ha il pollice verde.

coltivare erbe aromatiche casa tutto l'anno
Come coltivare erbe aromatiche in casa tutto l’anno – (Machedavvero.it)

Salvia, basilico, prezzemolo, timo e rosmarino sono erbe che spesso crescono in uno spazio limitato. Seguendo i consigli che a breve andremo ad svelare non solo si migliorerà la qualità delle piante in vaso ma si favorirà una coltivazione equilibrata e duratura nel corso del tempo.

LEGGI ANCHE -> Sono 6 le piante facilissime da coltivare che rendono la casa uno spettacolo e non hanno bisogno di cure

I consigli per coltivare erbe aromatiche in casa

Le piante aromatiche per crescere rigogliose hanno bisogno di luce naturale utile a supportare il processo della fotosintesi clorofilliana, che consente di trasformare l’anidride carbonica e l’idrogeno in nutrienti. L’ideale è collocarle nelle zone dell’abitazione che assicurano almeno 4 ore di sole al giorno. Anche in inverno possono essere coltivate dato che amano le temperature tra i 18 e i 22°, ad eccezione del basilico che richiede una temperatura di 22° anche di notte.

consigli coltivare erbe aromatiche casa
Le indicazioni da seguire per coltivare le erbe aromatiche in casa – (Machedavvero.it)

La scelta del luogo dove posizionare le piante non è da sottovalutare. Bisogna preferire una zona soleggiata come un davanzale di una finestra o un balcone esposto a sud-ovest o sud. Escludere posizioni nei pressi di fonti di calore o esposte ad un’alta umidità.

LEGGI ANCHE -> Erbe aromatiche in balcone: tutti i suggerimenti per coltivarle perfettamente

In base alla pianta aromatica è necessario considerare il ciclo della coltivazione. Ci sono piante annuali come il basilico, il prezzemolo, lo zafferano e piante perenni, come salvia, rosmarino e timo, che una volta seminate non vengono intaccate poiché non hanno timore delle basse temperature.

Non bisogna eccedere sul piano dell’idratazione per non avere come risultato l’effetto sbagliato, l’annegamento. L’indicazione è di piantare ogni erba in un vaso a sé, posizionando all’interno uno strato di ghiaia o sabbia (per circa un quarto) e un terriccio che favorisca un buon drenaggio ed eviti il ristagno.

Le piante aromatiche richiedono grande cura, soprattutto in primavera. In questa stagione bisognerà: ripulire le erbe da parti secche; ripulire il terreno da erbacce verificando la presenza di eventuali parassiti; dividere i ceppi eccessivamente grandi; rinvasare le piante in vasi in base alla loro dimensione; aggiungere del fertilizzante.

Impostazioni privacy