Questa lettera nelle password rende la vita difficile ai criminali informatici: la verità svelata da un esperto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

C’è una lettera che inserita nelle password rende davvero difficile la vita ai criminali informatici: questa è stata rivelata da un esperto.

Uno dei passaggi fondamentali da eseguire per respingere gli attacchi hacker è dotarsi di una password complicata. Una password complessa protegge da frodi e altri tentatici di hacking, oltre i dati sensibili e le informazioni personali. Per questo motivo scegliere una chiave forte è una priorità assoluta nel mondo tecnologico.

lettera password difficile criminali informatici
Una lettera complica il lavoro dei criminali informatici – (Machedavvero.it)

Secondo Microsoft, una password sicura deve avere 12 caratteri ed essere formata da lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. A queste indicazioni si è aggiunta un’altra di un esperto del settore che evidenzia una lettera che sarebbe capace di aumentare la difficoltà verso i cybercriminali. Insomma, questa lettera fornisce un valore aggiunto alla sicurezza dell’utente.

LEGGI ANCHE -> Pericolo malware, come difendersi: possono distruggere il tuo computer e svuotare il conto corrente

La lettera che aumenta la sicurezza delle password

Poter fare affidamento su delle password sicure rende l’esperienza digitale un po’ più tranquilla. Per tale ragione è giusto conoscere delle indicazioni per poter formare delle parole chiavi sempre sicure e affidabili. Oltre alle indicazioni comuni per strutturare una password sicura si aggiunge quella di José Javier Pastor Valero, anche conosciuto sui socal come Hackavis.

Lettera ñ password esperto
La lettera che complica i piani degli hacker svelata da un esperto informatico – (Machedavvero.it)

Hackavis è un esperto di informatica e hacker etico, in grado di eseguire valutazioni del rischio per la sicurezza informatica. Tramite la sua piattaforma fornisce dei consigli molto utili per aumentare la protezione nel cyberspazio. Di recente, durante la sua partecipazione a “Inédito Podcast” ha svelato un’informazione che potrebbe aumentare sensibilmente la difesa di molte password.

LEGGI ANCHE -> Pericolo hacker, occhio a queste password: sono facilmente decifrabili

Il noto esperto di informatica ha svelato che i gruppi criminali non sono in grado di ottenere le password che contengono la lettera ñ, perché non ce l’hanno all’interno dei loro strumenti. In questo modo, la presenza di tale lettera consentirebbe alle password di respingere in maniera ancora più solida gli attacchi degli hacker.

I cybercriminali, come confidato da Hackavis, potrebbero impiegarci fino a quattro settimane prima che riescano a rivelare una chiave con all’interno questa lettera. Mentre impiegherebbero solo cinque ore per indovinare un password normale. Questa lettera non è presente all’interno dell’alfabeto italiano ma può essere utilizzata al PC tramite la combinazione ALT+164. In questo modo dunque si potranno avere delle password ancora più sicure.

Impostazioni privacy