Capelli perfetti e luminosi in poche mosse: come utilizzare al meglio il phon

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

L’utilizzo corretto del phon permette di avere capelli perfetti e luminosi. Tutto sui consigli da seguire per un risultato impeccabile.

Il phon è sicuramente un grande aiuto nell’asciugatura dei capelli ma la sua azione non si limita solo a questo processo. Tale dispositivo permette infatti di poter realizzare la piega che si desidera, configurandosi come un alleato dello styling in tutte le stagioni. Per questo motivo saperlo usare risulta fondamentale per risparmiare tempo ed evitare il ricorso a strumenti che fanno male ai capelli.

capelli perfetti: come utilizzare phon
Come utilizzare al meglio il phon per capelli perfetto – (Machedavvero.it)

Il corretto utilizzo del phon è davvero importante per avere dei capelli perfetti e sani. Arrivare a questo obiettivo non è affatto difficile ma impone la conoscenza di alcune indicazioni da mettere in atto in ogni attività con questo dispositivo. Scopriamo insieme come poter utilizzare al meglio il phon e dare ai capelli un tono perfetto.

LEGGI ANCHE -> Capelli a prova di parrucchiere, i 5 migliori phon da acquistare nel 2024

Come usare il phon correttamente: le indicazioni per capelli perfetti

La prima indicazione da ricordare e che vale per tutti è di usare il phon ad una distanza di qualche centimetro, con o senza beccuccio mai attaccato ai capelli. In questo modo si eviterà di bruciarli o sfibrarli a causa del troppo calore. L’utilizzo deve essere fatto in presenza di capelli umidi, quindi tamponati in modo da eliminare l’eccesso.

indicazioni usare correttamente asciugacapelli
Usare correttamente l’asciugacapelli permette di avere dei capelli perfetti – (Machedavvero.it)

Sul piano delle temperature, l’ideale è quella media ancora meglio se a bassa intensità e cambiare la direzione dell’aria per non arrossare alcune zone del cuoio capelluto, soprattutto se si sceglie il massimo calore. Inoltre, prima del phon si può far ricorso al termoprotettore, fondamentale per perfezionare la piega e non rovinare i capelli. Bisogna ricordare che l’aria calda serve per fissare l’acconciatura e la piega, mentre quella tiepida è da utilizzare nelle altre fasi di asciugatura.

LEGGI ANCHE -> Capelli morbidi e setosi in 10 passi: i consigli della beauty routine che conoscono in pochi

Per le persone con i capelli lisci e sottili non devono usare l’asciugacapelli verso il basso, ma togliere il beccuccio e mettersi a testa in giù puntando l’aria verso le radici. I capelli si asciugheranno nel senso opposto risultando più sollevati. Queste indicazioni sono perfette per chi vuole ottenere uno stile ordinato, ma non aderente al cuoio capelluto.

Chi ha i capelli ricci o ondulati il consiglio è di usare il diffusore, anche a testa in giù, che non rende i capelli crespi e non separa le ciocche. I capelli devono essere pettinati prima di essere lavati ed eventualmente applicare un prodotto specifico prima di sciacquare tutto. Per modellare i ricci in fase di asciugatura servono le dita per dare forma e poi passare l’asciugacapelli sulle radici per asciugare e prevenire l’effetto crespo.

Impostazioni privacy