Con le luci a LED si risparmia? Il dettaglio da non sottovalutare

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

Le luci a LED si sono diffuse in tutto il mondo in nome del risparmio, ma non sempre è così: in alcuni casi la bolletta non è più leggera.

Il LED si è subito imposto come grande alternativa alle lampadine tradizionali, soprattutto per la sua efficienza dal punto di vista energetico. La diffusione è stata enorme anche se bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli in netta controtendenza con il risparmio energetico.

luci led risparmio non così
Le Luci a LED non sempre garantiscono risparmio – (Machedavvero.it)

Le lampadine a LED consumano il 75% di energia in meno rispetto all’illuminazione classica. A bassi livelli di potenza, la differenza è ancora più alta. I vantaggi del LED sono ormai noti a tutti ed è per questo motivo può essere necessario conoscere i possibili svantaggi presenti, così da gestire al meglio queste lampadine. Anche perché in alcuni casi i consumi si alzano.

LEGGI ANCHE -> Luce naturale in casa, come aumentarla? Gli accorgimenti da conoscere

I possibili svantaggi delle Luci a LED: i consumi possono anche aumentare

La società di consulenza IHS Markit ha svelato che le luci a LED consumano molta meno energia per lumen prodotto. Questo tipo di illuminazione usa in media il 40% in meno di energia rispetto alle lampade fluorescenti e l’80% in meno rispetto alle lampade a incandescenza.

svantaggi lampadine LED
Gli svantaggi da considerare delle lampadine a LED – (Machedavvero.it)

Il grande problema sorge quando si illumina la propria casa con una quantità maggiore di luce rispetto a quella di cui abbiamo effettivamente bisogno. L’illuminazione a LED fornire certamente un importante risparmio, ma utilizzandola in questo modo si ottiene l’effetto contrario.

LEGGI ANCHE -> Perché scegliere l’illuminazione a LED? Il risparmio è solo una parte dei grandi vantaggi offerti

Un’indagine pubblicata sulla rivista Science Advances ha utilizzato uno scatto dello spazio per dimostrare di come le persone stiano usando una quantità di illuminazione superiore a quella necessaria. La superficie della Terra illuminata in maniera artificiale di notte ha sorpreso i ricercatori.

Un altro aspetto da considerare è l’utilizzo di queste lampadine, che spesso viene portato all’estremo. In questo modo si andrebbe ad avere un prodotto non più utilizzabile portando ad un nuovo acquisto. Diventa quindi necessario tener conto della durata delle lampadine perché non sempre rispecchia quanto promesso dall’azienda produttrice.

Insomma le lampadine a LED forniscono un risparmio energetico cospicuo ma hanno dei punti negativi da considerare prima dell’acquisto. Ricordando sempre di gestire l’illuminazione nel migliore dei modi perché sta aumentando la battaglia contro l’inquinamento luminoso.

Impostazioni privacy