Non rifare il letto la mattina uccide veramente gli acari? Finalmente tutta la verità

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

In molti avranno sentito dire che non rifare il letto la mattina aiuta a eliminare gli acari. A questa affermazione è stata svelata la verità: ecco che cosa sapere.

Anche se non ci si presta attenzione, durante le ore notturne si genera calore e sudore. L’umidità penetra poi nelle lenzuola e nei piumini e questo ambiente, sommato alla scarsa ventilazione, favorisce lo sviluppo degli acari in tutto lo strato. Proprio per questo motivo in molti consigliano di lasciare il letto sfatto al mattino.

Eliminare acari non rifare letto
Gli acari della polvere sono pericolosi per la salute – machedavvero.it

Una novità arrivata direttamente da Londra, precisamente dallo studio realizzato dalla Kingston University, il quale sostiene che non rifare il letto aiuterebbe a eliminare gli acari portatoti di allergie e complicazioni dei sintomi dell’asma. La ricerca sottolinea che rimettere in ordine le lenzuola aiuterebbe a far sopravvivere gli acari. Una verità in parte, questo perché gli acari possono essere eliminati anche in altri modi.

LEGGI ANCHE -> Attenzione agli acari nel materasso: come capire se ci sono e come eliminarli

Cosa fare per eliminare gli acari della polvere

Lasciare il letto sfatto al mattino per qualche ora di certo non aiuterà molto se si vive in una casa in cui c’è parecchia umidità. Pensiamo ad esempio alle case vicine al fiume, quelle sono soggette all’eradicazione degli acari della polvere. Senza contare il fatto che, sebbene ci si impegni a eliminare questi parassiti da casa, sono presenti in altre strutture come ospedali, scuole, casa di cura, uffici pubblici e privati, e molto altro ancora.

Eliminare acari cosa fare
Non basta lasciare il letto sfatto per uccidere gli acari – machedavvero.it

Dunque, tutti sono esposti agli acari, anche se c’è chi più e chi meno. Alcuni studi però hanno specificato che le temperature e l’umidità in casa contribuiscono in maniera decisiva alla proliferazione ed eliminazione degli acari. E per questo aiutare a ridurre i sintomi asmatici e la gravità dell’allergia. Perciò, sono stati dati alcuni consigli preziosi per uccidere definitivamente i parassiti da casa.

La prima cosa è bene mantenere la temperatura sotto i 22 °C per un periodo lungo, assicurandosi anche di tenere una umidità al di sotto del 50% così da inibire la crescita degli acari e ammazzare quelli presenti in circa una settimana o dieci giorni. È importante anche di mantenere gli ambienti puliti e igienizzati, quindi non dimenticare di prendersi cura della propria abitazione.

LEGGI ANCHE -> Pulire materasso, addio ad acari e batteri: il metodo per farlo tornare come nuovo

Si tratta di suggerimenti importanti e imprescindibili, validi non solo per coloro che hanno allergie o soffrono di asma, ma anche per tutte le altre persone. Accorgimenti che sono stati confermati anche dal Ministero della salute e ISS, i quali hanno raccomandato di seguire le indicazioni in merito a umidità e temperatura.

Impostazioni privacy