Vetri puliti e senza aloni, le semplici indicazioni da seguire: risultato sperato in poco tempo

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

È possibile avere dei vetri puliti e senza aloni in pochissimo tempo. Le indicazioni da seguire per ottenere un grande risultato.

Lavare i vetri senza far apparire dei fastidiosi aloni è davvero una sfida molto complicata. Polvere, agenti atmosferici, impronte possono rendere praticamente impossibile una pulizia perfetta dei vetri presenti in casa. Nonostante la difficoltà ci sono dei piccoli segreti da conoscere per raggiungere un risultato brillante e soddisfacente.

vetri senza aloni indicazioni da seguire
Le indicazioni da seguire per avere vetri senza aloni – (Machedavvero.it)

La pulizia dei vetri passa da diversi passaggi da seguire e tutti riescono poi a dare un risultato di altissimo profilo. Prima di iniziare però è necessario avere campo libero, andando a spostare gli oggetti nelle vicinanze o i mobili che potrebbero ostacolare il processo di pulizia. A seguire spolverare gli infissi dato che le finestre sono solite attirare tantissima polvere.

Eseguiti questi due passaggi ci si potrà concentrare sui vetri tramite dei rimedi specifici e dei semplici passaggi. Vediamo insieme come ottenere i vetri della casa puliti e senza aloni.

LEGGI ANCHE -> Vetri splendenti? Basta solo un ingrediente e dirai addio per sempre ai detergenti

Come avere i vetri della casa senza aloni: rimedi e passaggi da seguire

La pulizia perfetta dei vetri passa in prima battuta dalla scelta di detersivi adeguati. A tal proposito ci sono diverse ricette a costo zero che regalano dei risultati molto efficaci: acqua e aceto, detersivo per piatti e patata cruda.

pulizia vetro senza aloni: rimedi passaggi
Come non lasciare nessun alone sui vetri di casa – (Machedavvero.it)

Se si sceglie la combinazione formata da acqua e aceto è necessario mescolare 100 ml di aceto in mezzo litro d’acqua e mettere la miscela in un contenitore spray. Applicare la sostanza su un panno e procedere alla pulizia. Se si preferisce il detersivo per piatti basta diluirne un cucchiaino in una bacinella con mezzo litro di acqua calda usando poi una spugna. Con la patata cruda bisogna strofinare sul vetro la parte piana e risciacquare accuratamente con acqua calda.

LEGGI ANCHE -> Pulire i vetri di casa in pochi minuti: la soluzione di cui hai avuto sempre bisogno

Dopo aver scelto il rimedio si può procedere immergendo un panno antistatico nella soluzione di riferimento. Prima di passarlo sul vetro è necessario strizzarlo adeguatamente affinché possa realizzare un lavoro perfetto e rimuovere lo sporco presente. Ora non resta altro che asciugare il vetro utilizzandola pelle di daino o la carta dei giornali.

Per evitare qualsiasi tipo di problema bisogna ricordare di non pulire i vetri quando c’è un calore eccessivo e di non utilizzare spugne ruvide o abrasive. Infine è necessario operare con acqua calda perché l’acqua fredda ha un potere sgrassante minore e non si mescola bene ai detersivi.

Impostazioni privacy