Quali record detiene in F1 Michael Schumacher? Dati strepitosi

Pubblicato il giorno

da Giovanni Messi

nella categoria: News

Michael Schumacher è uno dei piloti più vincenti nella storia della F1, ed oggi vi parleremo dei record che ancora gli appartengono.

Oggi vi parleremo di una superstar assoluta del mondo della F1, vale a dire Michael Schumacher, l’uomo dei sogni per i tifosi della Ferrari. Il sette volte campione del mondo riportò in cielo la Scuderia modenese dopo gli incubi degli anni Ottanta e Novanta, quando la Rossa era ai margini della massima formula.

Schumacher ecco i suoi record
Schumacher festeggia sul podio (ANSA) – Machedavvero.it

Dopo i mondiali vinti con la Benetton nel biennio 1994-1995, Schumacher mollò un progetto vincente firmando una vera e propria scommessa, dal momento che la Ferrari non vinceva nulla da oltre 15 anni. Dal 1996 al 1999 ci furono tante delusioni, ma in seguito, il Kaiser di Kerpen ha fatto la storia di questo sport e della casa di Maranello.

Schumacher, la lista di record è infinita

Nonostante l’incredibile numero di primati che Lewis Hamilton ha strappato a Michael Schumacher nel corso di questi anni, con Max Verstappen grande candidato a fare ancora meglio, il sette volte campione del mondo ha comunque ancora una lunga sfilza di record, che ora vi andremo a riportare per intero.

Michael Schumacher che numeri
Michael Schumacher in azione (ANSA) – Machedavvero.it
  • Maggior numero di titoli mondiali: In tal senso, è arrivato a quota 7, condividendo tale record con Hamilton;
  • Maggior numero di titoli mondiali consecutivi: Ne ha vinti 5 di fila con la Ferrari tra il 2000 ed il 2004;
  • Maggior numero di titoli mondiali vinti da campione in carica: Ne sono arrivati ben 5, nel 1995 e dal 2001 al 2004;
  • Maggior numero di piazzamenti nei primi tre del mondiale: Ciò è accaduto per 12 volte;
  • Maggior numero di stagioni consecutive con almeno una vittoria: Statistica in cui è a quota 15, dal 1992 al 2006, condivisa con Hamilton;
  • Maggior numero di vittorie nello stesso Gran Premio: 8 a Magny-Cours, così come Hamilton a Silverstone ed a Budapest;
  • Maggior numero di arrivi a podio consecutivi: 19 tra Stati Uniti 2001 e Giappone 2002;
  • Maggior intervallo di tempo tra primo ed ultimo podio: 20 anni, 3 mesi e 2 giorni tra Messico 1992 ed Europa 2012;
  • Maggior numero di giri più veloci in gara: Ne ha staccati ben 77 in carriera;
  • Maggior numero di giri più veloci in una stagione: 10 su su 18 nel 2004, come Kimi Raikkonen nel 2005 e nel 2008;
  • Maggior numero di giri più veloci con la stessa squadra: Schumacher ne ha ottenuti la bellezza di 53 con la Ferrari;
  • Maggior numero di stagioni consecutive con almeno un giro veloce: 15 consecutive dal 1992 al 2006;
  • Maggior numero di giri veloci nello stesso Gran Premio: 7 in Spagna, così come Nigel Mansell in Gran Bretagna ed Hamilton in Italia;
  • Maggior numero di giri veloci sullo stesso circuito: 7 a Barcellona, come Hamilton a Monza;
  • Maggior intervallo di tempo tra primo ed ultimo giro veloce: 19 anni, 10 mesi e 22 giorni tra Belgio 1992 e Germania 2012;
  • Maggior numero di pole position e vittoria consecutivi: 6, da Italia 2000 a Malesia 2001;
  • Maggior numero di hat trick: 22 in carriera;
  • Maggior numero di hat trick nella stessa stagione: 5 nel 2004, così come Alberto Ascari e Verstappen;
  • Maggior numero di vittorie con giro veloce: 48 in carriera;
  • Minor numero di gare per l’assegnazione matematica del mondiale: 11 su 17, pari al 64,7% di gare nel 2002;
  • Maggior intervallo di tempo tra il primo e l’ultimo punto ottenuto: 21 anni, 2 mesi e 17 giorni tra Italia 1991 e Brasile 2012;
  • Maggior intervallo di tempo tra il primo e l’ultimo Gran Premio con almeno un giro in testa: 19 anni, 1 mese e 9 giorni tra Belgio 1992 e Giappone 2011.
Impostazioni privacy