Cappotto termico in casa funziona veramente? Ecco quando farlo

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Il cappotto termico in casa è una soluzione per migliorare le prestazioni energetiche, ma funziona veramente? Ecco quando è consigliato fare l’investimento e quanto dura.

Per garantire l’isolamento termico all’interno delle strutture spesso è consigliato fare un cappotto termico. Una soluzione scelta da molte famiglie, soprattutto grazie al risparmi e ai vari vantaggi fiscali dovuti dai bonus e incentivi. In tanti però si chiedono se sia davvero un vantaggio.

Cappotto termico casa: vantaggi
I vantaggi del cappotto termico – machedavvero.it

L’isolamento a cappotto termico di un edificio è una modalità che consente alla struttura di limitare la dispersione di calore all’interno delle abitazioni o da altre tipologie di immobili. Parliamo di una serie di pannelli isolanti messi sulla superficie esterna o interna delle pareti dell’edificio e che funzionano come una sorta di barriera contro la dispersione del calore. Un vero e proprio investimento che però ha molti vantaggi.

LEGGI ANCHE -> Come proteggersi dagli spifferi e mantenere calda la casa a lungo

Cappotto termico a casa: ecco quanto dura

Tra i tanti vantaggi del cappotto termico a casa è senza alcun dubbio la riduzione del consumo energetico, quindi di conseguenza un risparmio in bolletta; un altro vantaggio è senza dubbio il miglioramento del comfort abitativo per tutti i membri della famiglia; il terzo vantaggio è l’efficientamento energetico con l’innalzamento della classe energetica e il valore dell’immobile in aumento.

Cappotto termico casa quanto dura
La durata del cappotto termico in casa – machedavvero.it

L’installazione di un cappotto termico, dunque, ha moltissimi vantaggi soprattutto perché consente di risparmiare sul termosifone e condizionatore. Una delle preoccupazioni maggiori però è quella che riguarda la durata, soprattutto perché l‘investimento economico è importante per la realizzazione dell’isolamento, anche se poi viene ammortizzato negli anni.

LEGGI ANCHE -> Le interessanti alternative al gas: ti riscaldi ma non prosciughi il conto corrente

È possibile però dire che la durata media del cappotto termico è di 40-50 anni: un investimento a lungo termine che quindi garantisce dei benefici notevoli per almeno quattro decenni. Bisogna però aggiungere che la durata del cappotto dipende da diversi fattori ai quali prestare attenzione.

La resistenza del cappotto dipende prima di tutto dai materiali usati per la realizzazione, la qualità e i certificati sono necessari per renderlo più efficiente nel tempo; un altro fattore è la corretta posa in opera, per questo bisogna affidarsi a ditte di professionisti esperte capaci di realizzare il lavoro a regola d’arte; è importante anche la manutenzione del cappotto che deve essere eseguita con periodicità al fine di contrastare l’invecchiamento.

Impostazioni privacy