Abbassi il volume della musica quando parcheggi? È un gesto che ha una precisa spiegazione

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Molte persone tendono ad abbassare il volume della musica quando si parcheggia, da cosa dipende? Ecco la spiegazione su un gesto comunissimo.

Ci sono degli atteggiamenti che accomunano gran parte delle persone al mondo. Uno di questi è sicuramente quello in cui si abbassa il volume della musica poco prima di parcheggiare l’auto. Questo comportamento è molto diffuso e nasconde una risposta precisa sul perché lo si assume.

volume auto parcheggio spiegazione
Perché si abbassa il volume della radio prima di parcheggiare? – (Machedavvero.it)

Ogni viaggio in auto porta l’automobilista ad accendere la radio così da sostenere meglio il percorso. La particolarità di questo caso è che la radio viene ascoltata durante il viaggio senza alcun problema, ma quando si avvicina il momento del parcheggio tutto cambia. In quel preciso momento, sembra che la musica o la trasmissione in ascolto diventi quasi un fastidio.

Ad un primo sguardo, la radio accesa non dovrebbe influire sulle capacità di guida, ma il discorso non viaggia esattamente in questa direzione. Il cervello umano è multitasking ma non sempre, perché gestire più situazioni nello stesso momento chiama in causa grandi risorse.

LEGGI ANCHE -> Cattivi odori e macchie in auto: in pochissimi conoscono il trucchetto che risolve il problema

Perché abbassiamo il volume della musica in auto nel momento del parcheggio: la risposta

Il ruolo del cervello nella gestione contemporanea di più dati viene studiato da anni. Una delle ricerche più note risale al 1959 ed è stata condotta da Neville Moray. Al tempo, lo psicologo canadese ha rilevato come il cervello umano abbia una capacità limitata nel gestire più informazioni nello stesso momento. La scoperta evidenzia che quando si è concentrati su un’attività specifica, si tende ad ignorare le altre informazioni anche se sono all’interno del campo percettivo.

La musica incide sull'eventuale parcheggio
La scienza ha dimostrato che il cervello umano non riesce a gestire il parcheggio dell’auto e la musica – (Machedavvero.it)

Per dimostrare la rilevanza dell’attenzione selettiva, i due psicologi Daniel Simons e Christopher Chabris hanno sviluppato il test del gorilla invisibile. Nel test, il soggetto doveva contare i passaggi di palla tra i giocatori con maglie bianche mentre veniva introdotto un gorilla nell’inquadratura. La maggior parte delle persone si sono concentrate sulla richiesta principale, non notando i cambiamenti.

LEGGI ANCHE -> Che cosa significa quando il gatto mostra il sedere? La verità sul gesto del felino

La dinamica che si verifica in auto è simile a quanto riscontrato dagli psicologi sull’attenzione selettiva. Il motivo per cui si abbassa il volume della musica in macchina quando si parcheggia è l’impossibilità del cervello di gestirla. L’ascolto della musica non è passivo, ma richiede un determinato dispendio di energia.

Davanti a due attività come parcheggiare l’auto e ascoltare musica, il cervello umano sembra concentrarsi su entrambe ma tende a rimbalzare fra l’una e l’altra. La musica quindi distrare e può compromettere le nostre prestazioni, cosa che conduce a scegliere il compito più importante in quel momento: il parcheggio del veicolo.

Impostazioni privacy