Cappotti e giacche invernali, quante volte l’anno occorre lavarli? L’esperta fuga ogni dubbio

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Un’esperta ha spiegato come e quanto occorre lavare i cappotti e le giacche invernali: tutto su come avere una gestione ideale.

I cappotti e le giacche invernali sono indumenti fondamentali per contrastare le basse temperature. In quel momento dell’anno, questi elementi escono dall’armadio e rientrano senza essere lavati abbastanza spesso.

Cappotti lavarli esperta
Quante volte bisogna lavare cappotti e giacche invernali – (Machedavvero.it)

Un nuovo studio ha sottolineato che solo una persona su cinque procede al lavaggio delle giacche invernali una volta all’anno e il 17% ammette di non aver mai lavato i capispalla.

Al Bristol Live, l’esperta di lavanderia Sarah Dempsey ha evidenziato l’alta importanza di mantenere i cappotti puliti. L’esperta ha dichiarato che, seppur questi elementi tendano a non sporcarsi a seguito della presenza di altri vestiti, devono essere ugualmente lavati e igienizzati. Vediamo insieme come lavare adeguatamente questi elementi invernali.

LEGGI ANCHE -> Guardaroba che scoppia e vestiti tutti in disordine: con questo accessorio risolvi subito

Lavare correttamente cappotti e giacche invernali: i consigli dell’esperta

Sarah Dempsey consiglia di pulire i cappotti di lana almeno una volta a stagione. La lana viene descritta come un materiale autopulente poiché al suo interno è presente la cheratina, capace di eliminare i batteri che causano cattivi odori. Questi cappotti quindi necessitano, salvo casi particolari, di una sola pulizia stagionale. In caso di pioggia basta assicurarsi di arieggiare il cappotto e poi riporlo, senza questo passaggio c’è il rischio che inizi ad emanare un odore di muffa. Mentre se il cappotto di lana o cashmere è misto a seta, potrebbe essere necessario pulirlo frequentemente.

esperta consiglia come pulire cappotti
I consigli dell’esperta su come pulire i cappotti – (Machedavvero.it)

Si passa poi ai cappotti di pelle, l’esperta consiglia di lavarli una o due volte all’anno se si indossano sporadicamente. Se si indossano con una certa frequenza, potrebbe servire pulirli di più. La pulizia è necessaria perché lo sporco e gli agenti inquinanti possono danneggiare il materiale se non rimossi con regolarità. Il suggerimento è di utilizzare un panno umido di una soluzione detergente delicata o un prodotto per pelle.

LEGGI ANCHE -> Cappotto come nuovi senza mandarli in lavanderia: ecco il trucco che non conoscevi

Quando si parla di giacche trapuntate e parka, il consiglio è di lavarli due volte durante la stagione invernale, soprattutto se utilizzati ogni giorno. Prima di metterli in lavatrice, bisogna leggere l’etichetta e controllare se il cappotto è sintetico o imbottito di piume. In presenza di imbottitura sintetica, si può può procedere al lavaggio in lavatrice.

Per assicurarsi che il cappotto sia sempre in ottime condizioni non basta solo pulirlo, ma ci sono alcuni trucchi da conoscere: deve prendere aria dopo essere stato indossato; si può usare uno spray rinfrescante per tessuti tra una pulizia stagione e l’altra; infine è meglio appenderli in una zona fredda della casa in modo che le temperature basse possano uccidere i batteri ed eliminare i cattivi odori, solo dopo può esseri risposto nell’armadio.

Impostazioni privacy