Cuocere il riso, attenzione a come lo fai: questo errore è il più comune di tutti

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Prestare attenzione a come cuocere il riso, c’è un errore molto comune tra i consumatori: ecco qual è e quali sono i consigli da applicare.

Il riso è una delle pietanze più consumate dalla popolazione di tutto il mondo. La cottura è un’operazione in apparenza semplice, ma che richiede un’attenzione per evitare errori.

Cuocere riso: attenzione errore
Attenzione a quando si cuoce il riso – machedavvero.it

A dare dei consigli sulla cottura e la scelta del riso è stato il profilo TikTok Prevenzione a Tavola, il quale ha dato una serie di suggerimenti ai consumatori per non sbagliare. Per prima cosa hanno avvertito di scegliere sempre il riso integrale perché è molto più ricco di nutrienti, dato che il chicco è composto da tutte le sue parti naturali e non raffinate. L’ideale, inoltre, sarebbe prenderlo biologico. Tuttavia, durante il processo della cottura c’è  un errore che fanno tutti.

LEGGI ANCHE -> Attenzione a scongelare i cibi, così metti a rischio la salute di tutti: non farlo più

Cottura riso: l’errore da non fare

Sempre il profilo specializzato su TikTok ha rivelato non solo i consigli su un’ottima cottura del riso, ma anche l’errore che la maggior parte dei consumatori fa senza sapere o senza pensarci. Uno sbaglio di leggerezza o di ignoranza che potrebbe compromettere non solo il gusto dell’alimento.

Cuocere riso: tecnica giusta
La tecnica e i consigli per cuocere il riso – machedavvero.it

L’errore che fanno quasi tutti è scolare il riso dopo la cottura. Scolando il cibo, infatti, si commettono due leggerezze che si potrebbero evitare molto facilmente: la prima è che si spreca l’acqua, un elemento prezioso; la seconda è che nell’acqua del riso sono presenti moltissimi nutrienti che vengono persi quando si scola il cibo.

L’ideale, quindi, è quello di cuocere il riso per assorbimento. In questo modo l’acqua viene assorbita durante la cottura. In questo modo si utilizzerà una quantità di acqua tale da rendere possibile il processo di assorbimento e quindi non usare troppa acqua e rischiare, di conseguenza, di buttarla via.

LEGGI ANCHE -> Attenzione a cosa fai in cucina, questi errori si commettono continuamente

L’ultimo suggerimento che è stato dato quando si decide di mangiare il riso è quello di ricordarsi di cuocere il riso integrale per tanto tempo, sicuramente più minuti rispetto a quello classico. Il tempo stabilito è circa 45 minuti, per questo l’idea è quello di cuocerlo di più così da conservarlo in frigo e usarlo poi in un secondo momento, magari farlo saltato in padella che è molto buono.

Impostazioni privacy