Non buttare l’acqua della pasta: è utilissima per questo alimento

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

L’acqua di cottura della pasta può rivelarsi molto utile per un alimento amatissimo in cucina: la soluzione antispreco sorprende.

La preparazione della pasta passa anche dalla sua cottura in acqua, che viene messa subito da parte appena la pasta è cotta. Quell’acqua però può essere un’ottima soluzione antispreco in grado di far diventare tale elemento una nuova e importante risorsa.

Acqua pasta alimento
Utilizza l’acqua della pasta con questa soluzione antispreco – (Machedavvero.it)

È davvero fondamentale conoscere delle soluzioni antispreco perché queste non consentono solo di offrire un aiuto all’ambiente ma anche di salvaguardare i propri risparmi. Il discorso diventa ancora più interessante se si pensa che l’acqua della pasta può rivelarsi utile per un altro prodotto alimentare tanto amato.

Conoscere questa soluzione quindi consente di unire due prodotti che sono sempre ricercati nella cucina italiana. In questo modo si avrà accesso ad una opzione di altissimo valore: scopriamo insieme di quale si tratta.

LEGGI ANCHE -> Se sei solito buttare l’acqua di cottura della pasta, hai sempre sbagliato: forse non conosci i suoi immensi benefici

Come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta: fondamentale anche per pane e pizza

Un gesto quotidiano per gli italiani è sicuramente quello di scolare la pasta per ultimare la preparazione giornaliera. Questa abitudine può diventare un’azione antispreco che consente di utilizzare quest’acqua anche per la pizza o il pane fatto in casa.

Acqua pasta per pizza pane
L’acqua di cottura della pasta può essere diluita nel lievito per la pizza o per la pasta fatta in casa – (Machedavvero.it)

Come ben sappiamo, l’acqua della pasta si presta a diversi usi perché, durante la fase di cottura, assorbe sali minerali e amido. Tali sostanze preziose rendono l’acqua un ottimo ingrediente da utilizzare in altre situazioni culinarie.

L’acqua di cottura non è solo ottima per diluire e rendere cremosi sughi e pesti, ma anche per fare in casa il pane e la pizza. Una volta raffreddata l’acqua, può essere usata per diluire il lievito così da conferire all’impasto una morbidezza ed un sapore a dir poco particolari.

LEGGI ANCHE -> Quante volte a settimana si può mangiare la pasta per non ingrassare? La verità è sorprendente

Un altro aspetto positivo di questa soluzione antispreco deriva dal fatto che il pane realizzato con l’acqua della pasta può essere conservato più a lungo, riducendo in maniera notevole il livello di spreco.

Questa soluzione fornisce un’altra opzione in ambito casalingo e antispreco riuscendo a regalare due prodotti fatti in casa dall’ottimo sapore. Dunque, da ora in poi l’acqua di cottura della pasta sarà sicuramente riutilizzata in diverse occasioni.

Impostazioni privacy